Lo Strillone: il via libera del Tar al restauro del Colosseo firmato Tods sul Corriere della Sera. E poi Piazza Armerina, Festival del Film di Roma, l’Ape Maia nazista…

Fotonotizia sul Corriere della Sera per il via libera del Tar al restauro del Colosseo firmato Tods;  dopo sei anni di lavori tornano a splendere, su La Stampa e Avvenire, i mosaici romani di Piazza Armerina. Maratona di lettura per aiutare Ferrara a risollevarsi dal terremoto: appuntamento su La Repubblica. In un fondo su Il […]

Quotidiani
Quotidiani

Fotonotizia sul Corriere della Sera per il via libera del Tar al restauro del Colosseo firmato Tods;  dopo sei anni di lavori tornano a splendere, su La Stampa e Avvenire, i mosaici romani di Piazza Armerina. Maratona di lettura per aiutare Ferrara a risollevarsi dal terremoto: appuntamento su La Repubblica.

In un fondo su Il Giornale le anticipazioni sul Festival Internazionale del Film di Roma, con almeno sessanta anteprime mondiali previste; primo piano su Avvenire dedicato a Mr. Klevra, madonnaro romano in punta di bomboletta.

Mimmo Paladino e i suoi Dormienti al Museo della Ceramica di Faenza e su Quotidiano Nazionale. L’Ape Maia? Era nazista! Nel centenario dalla nascita Libero svela gli scheletri nell’armadio di un insetto tutt’altro che innocuo, anzi: decisamente pungente.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.