Io finanzio, io decido. Ed Eli Broad “consiglia” il licenziamento di Paul Schimmel, storico capo curatore del MOCA di Los Angeles

A un paio d’anni dal rumoroso arrivo alla direzione di Jeffrey Deitch, continua – ma stavolta in “negativo” – la ridefinizione del livello dirigenziale del MOCA di Los Angeles. Dopo 22 anni, infatti, Paul Schimmel lascia il museo per la carriera di curatore indipendente. In realtà, è stato il consiglio d’amministrazione a votare il suo […]

Paul Schimmel

A un paio d’anni dal rumoroso arrivo alla direzione di Jeffrey Deitch, continua – ma stavolta in “negativo” – la ridefinizione del livello dirigenziale del MOCA di Los Angeles. Dopo 22 anni, infatti, Paul Schimmel lascia il museo per la carriera di curatore indipendente. In realtà, è stato il consiglio d’amministrazione a votare il suo licenziamento, e pare che sotto ci sia il “consiglio” in tal senso di Eli Broad, miliardario collezionista nonché uno dei principali finanziatori del MOCA.
Paul è un grande esperto di arte moderna e contemporanea. Ha contribuito a fare di Los Angeles un importante punto di riferimento per l’arte contemporanea a livello mondiale”, ha dichiarato lo stesso Deitch. Schimmel, che ha sempre considerato Mike Kelley uno dei principali protagonisti di questo cambiamento,  risponde: “Lavorare per il Moca per oltre 20 anni mi ha dato l’opportunità di entrare in contatto con artisti straordinari. Sono onorato dello spazio a me intitolato presso il Geffen Contemporary”. A Schimmel è stata infatti dedicata un’ala del Geffen Contemporary/MOCA, l’ex magazzino di Little Tokyo riprogettato ed adibito a spazio espositivo negli anni ‘80 da Frank O. Gehry.
Tra le mostre curate da Schimmel, sono da ricordare Helter Skelter: LA Art in the 1990s, Under the Big Black Sun: California Art, 1974–1981, WACK! Art and the Feminist Revolution, Ends of the Earth: Land Art to 1974, Sigmar Polke Photoworks: When Pictures Vanish, Willem de Kooning: Tracing the Figure. Il curatore continuerà a lavorare con il suo team a Destroy the Picture: Painting the Void, 1949–1962, la prossima mostra del MOCA – in programma fra il 29 Settembre 2012 e il 7 Gennaio 2013 – sul tema astrazione e distruzione.

– Marco Annunziata

CONDIVIDI
Marco Annunziata
Marco Annunziata, nato e cresciuto a Firenze, vive e lavora tra Italia, California e Cina. E' laureato in Architettura con una specializzazione in comunicazione visiva. Le sue foto e i suoi articoli su arte, moda e lifestyle sono stati pubblicati da Vogue Italia, Time Out Beijing, Posi+tive Magazine, Rolling Stone Indonesia, Dossier Journal, GQ, Elitism, YHBHS, e altri.