Fra natura morta e paesaggi (vivi). Residenza e poi mostra, con Luca Vitone si conclude il progetto Fortino 1 della Fondazione Brodbeck di Catania. Le immagini nella fotogallery

Il luogo interpretato in base ad un duplice significato: quello di immagine geografica storico-culturale, e quello di individuazione di spazio concreto. Questa la duplice accezione proposta da Luca Vitone ad alcuni luoghi della Sicilia Orientale, con la sua mostra Natura morta con paesaggi e strumenti musicali, ultima tappa del Progetto di residenze Fortino 1 della Fondazione Brodbeck di […]

Luca Vitone_Natura morta con paesaggi e strumenti musicali_Installation view_Fondazione Brodbeck_photo Federico Baronello_07

Il luogo interpretato in base ad un duplice significato: quello di immagine geografica storico-culturale, e quello di individuazione di spazio concreto. Questa la duplice accezione proposta da Luca Vitone ad alcuni luoghi della Sicilia Orientale, con la sua mostra Natura morta con paesaggi e strumenti musicali, ultima tappa del Progetto di residenze Fortino 1 della Fondazione Brodbeck di Catania.
Una serie di opere monocrome che concludono il progetto, curato da Helmut Friedel e Giovanni Iovane, iniziato con una residenza: ora gli esiti nella mostra, visitabile fino al 15 settembre, ma – al solito – anche sulle pagine di Artribune, nell’ampia gallery…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.