Art Digest: il naso (brasiliano) di Jay Jopling. Niente ferie ad agosto per le Gallery Girls. Museo a NY, status symbol dell’artstar

Sarà un caso se la “B” di BRICS, la sigla che individua i paesi dell’attuale boom economico, sta per Brasile? Intanto uno che di tendenze qualcosa ne capisce, come Jay Jopling, sbarca a São Paulo, sponsorizzando una mostra di Antony Gormley… (artobserved.com) Partito più come curiosità che come certezza, alla fine ha trovato il suo […]

Donald Judd

Sarà un caso se la “B” di BRICS, la sigla che individua i paesi dell’attuale boom economico, sta per Brasile? Intanto uno che di tendenze qualcosa ne capisce, come Jay Jopling, sbarca a São Paulo, sponsorizzando una mostra di Antony Gormley… (artobserved.com)

Partito più come curiosità che come certezza, alla fine ha trovato il suo spazio di visibilità. Tanto che un posto nel cast del reality Gallery Girls è cosa ambita, guadagnata da Liz Margulies, figlia del noto collezionista Martin. L’anteprima della nuova edizione è il 13 agosto… (artfagcity.com)

Dopo l’annuncio di quello dedicato a Cy Twombly, ancora un museo monografico in arrivo a New York, stavolta a SoHo. Sarà pronto a giugno 2013, ricavato dalla casa e dallo studio di Donald Judd… (artdaily.org)

Divorzio milionario in vista per Tom Cruise, dopo la rottura con Katie Holmes? L’unico problema che certo non avrà sarà quello di come pagare gli alimenti: Forbes infatti lo mette al primo posto come guadagni fra gli attori, con 75 milioni di dollari… (lefigaro.fr)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.