Lo Strillone: restauratori salvati, non danneggiarono Vasari a Palazzo Vecchio su Quotidiano Nazionale. E poi Fondazione Bisazza, Gillo Dorfles e i bambini, Napoleone all’asta…

Va in archivio l’inchiesta a carico dei restauratori per presunti danni al Vasari che copre, a Palazzo Vecchio, i lacerti della Battaglia di Anghiari: notizia in taglio alto su Quotidiano Nazionale e in un box su La Repubblica. Ontani, Creed, Bougeois, Viola: grandi firme del contemporaneo alla Galleria dell’Accademia di Firenze, con segnalazione su Il […]

Quotidiani
Quotidiani

Va in archivio l’inchiesta a carico dei restauratori per presunti danni al Vasari che copre, a Palazzo Vecchio, i lacerti della Battaglia di Anghiari: notizia in taglio alto su Quotidiano Nazionale e in un box su La Repubblica.

Ontani, Creed, Bougeois, Viola: grandi firme del contemporaneo alla Galleria dell’Accademia di Firenze, con segnalazione su Il Fatto Quotidiano. Doppia pagina su Corriere della Sera per l’apertura della Fondazione Bisazza: il mosaico trova casa nel vicentino.

Cent’anni di differenza tra l’eterno Gillo Dorfles e i bambini dell’asilo di via Bezzecca a Milano: Il Giornale testimonia l’inedita lezione d’arte del critico; Napoleone all’asta: su La Stampa la lettera autografa di Bonaparte – scritta in inglese – battuta a Londra per 80mila euro.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.