Lo Strillone: Reggio Calabria e i Bronzi di Riace in magazzino su La Repubblica. E poi Cappella degli Scrovegni, La fuga in Egitto di Tiziano, Art Basel…

Il comparto del turismo marcia a ritmi cinesi: crescita del 4% l’anno con una previsione, per il 2020, di coprire quasi il 10% del PIL. Il Sole 24 Ore anticipa le mosse del governo per rilanciare un settore che non rende quanto potrebbe. Chiedere, ad esempio, a Reggio Calabria: reportage firmato La Repubblica, al capezzale […]

Quotidiani
Quotidiani

Il comparto del turismo marcia a ritmi cinesi: crescita del 4% l’anno con una previsione, per il 2020, di coprire quasi il 10% del PIL. Il Sole 24 Ore anticipa le mosse del governo per rilanciare un settore che non rende quanto potrebbe. Chiedere, ad esempio, a Reggio Calabria: reportage firmato La Repubblica, al capezzale dei Bronzi di Riace, da tre anni in magazzino in attesa dell’apertura del museo destinato ad accoglierli. Intanto, su La Discussione, l’interrogazione parlamentare bipartisan per chiedere a Ornaghi di monitorarela Cappella degli Scrovegni: vuoi mai che il terremoto in Emilia abbia fatto tremolare anche il padovano?

Consigli dalle librerie: esce per Silvana Editoriale il catalogo ragionato dell’opera a tema sacro firmata Giorgio de Chirico, ovvia recensione su Avvenire; Peter Rice, già al fianco di Renzo Piano, racconta in forma di autobiografia la sua idea di architettura. Anticipazione su Corriere della Sera.

Capitolo mostre: Renato Barilli va a caccia di Divisionisti. Su L’Unità il report delle visite a Rovigo (temporanea) e Tortona: a pochi chilometri dalla Volpedo di Pellizza nasce un museo che copre da Grubicy a Morbelli. Su Quotidiano Nazionale invito in Toscana per Il Rinascimento in terra d’Arezzo.

Sette tra San Pietroburgo e Venezia: restaurata all’Hermitage La fuga in Egitto di Tiziano, ora in mostra in laguna. Le impressioni di Ludovico Pratesi su Art Basel sono affidate a Il Venerdì, quelle di Bonami a Panorama, che si lascia affascinare da Prieto all’Hangar Bicocca. A Basilea c’è stato pure Germano Celant, che su L’Espresso racconta la prima volta di Koons alla Fondazione Beyeler.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala