Lo Strillone: 140mila euro buttati per la ricerca del DNA di Monna Lisa su Il Giornale. E poi Oliviero Toscani e Beppe Grillo, La Milanesiana e Verdone, Nantes contemporanea…

Il Fatto Quotidiano trova un contributor d’eccezione: Oliviero Toscani lancia il suo blog legato al sito del giornale e promette uno scatto d’autore a settimana. Si parte oggi con Beppe Grillo nudo in spiaggia, coperto solo di un portatile. Involuzione dell’erotismo, dalla lap dance al laptop… La Pechino d’Italia vola in quella originale: su Avvenire […]

Quotidiani
Quotidiani

Il Fatto Quotidiano trova un contributor d’eccezione: Oliviero Toscani lancia il suo blog legato al sito del giornale e promette uno scatto d’autore a settimana. Si parte oggi con Beppe Grillo nudo in spiaggia, coperto solo di un portatile. Involuzione dell’erotismo, dalla lap dance al laptop…

La Pechino d’Italia vola in quella originale: su Avvenire opere di Lippi da Prato verso la Cina per un mega evento sul Rinascimento; falsi d’autore in mostra a Palazzo Sciarra su Il Foglio. Tutta La Milanesiana sul Corriere della Sera: anticipazioni e riflessioni, accompagnate da un commento di Carlo Verdone. Un sacco bello.

I titolisti de Il Giornale devono aver fatto un corso intensivo nella redazione di Cronaca Vera. In prima pagina strillano: “Buttano i soldi per cercare le ossa perdute della Gioconda”; con rilancio nel sommario (“Bel modo di usare le tasse”) e tanto di occhiello grillino (“Alla faccia della crisi”). In effetti, però, 140mila euro spesi dalla Provincia per la ricerca del DNA di Monna Lisa paiono davvero troppi.

Un breve su La Stampa per i 300 milioni di euro sbloccati a beneficio di musei e beni culturali del centro-sud. Già che c’è la Biennale perché non farsi un giro a Nantes? Su La Repubblica un reportage tra arte contemporanea, paesaggi e sapori.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.