Genk Updates: non solo folk italiano. Nell’ex miniera risuona anche il video di Mikhail Karikis & Uriel Orlow con un coro di minatori. In trasferta dal Kent…

Ieri vi parlavamo dell’opening di Manifesta, caratterizzato dall’esibizione del gruppo musicale folk Muntagna Nera, formato da elementi di origine italiana trapiantati nel Novecento in Belgio a seguito dell’emigrazione. Ma non si tratta delle uniche sensazioni sonore che colpiscono, da queste parti. Sempre legata al tema “mineriario”, c’è anche l’opera video Sounds from Beneath, del 2010-11, […]

Ieri vi parlavamo dell’opening di Manifesta, caratterizzato dall’esibizione del gruppo musicale folk Muntagna Nera, formato da elementi di origine italiana trapiantati nel Novecento in Belgio a seguito dell’emigrazione. Ma non si tratta delle uniche sensazioni sonore che colpiscono, da queste parti. Sempre legata al tema “mineriario”, c’è anche l’opera video Sounds from Beneath, del 2010-11, di Mikhail Karikis & Uriel Orlow. Il video, realizzato insieme ad un gruppo di lavoratori dell’ex miniera di Snowdown Colliery nel Kent (chiusa nel 1987), mostra gli ex minatori che, in coro, danno voce ai suoni ed ai rumori della loro attività sotterranea all’interno della miniera di carbone. Ve ne proponiamo un piccolo estratto…

– Valentina Grandini

CONDIVIDI
Valentina Grandini
Profilo: Valentina Grandini (Pietrasanta, 1978) è storica dell’arte, curatrice indipendente, art advisor, fotografa e organizzatrice di mostre ed eventi legati all’arte contemporanea. Dal maggio 2011 collabora con Artribune. Dal 2008 svolge l’attività di art advisor collaborando con collezionisti privati alla creazione, all’incremento e alla gestione delle proprie collezioni, seguendo il lavoro di artisti italiani e stranieri, soprattutto delle ultime generazioni. Dal 2005 al 2008 ha lavorato per la Galleria Enrico Fornello di Prato e ha collaborato con istituzioni pubbliche e private creando progetti espositivi. Dal 2007 cura e progetta allestimenti artistici per alberghi, aziende e privati, con fotografie proprie ed opere d’arte contemporanea. Tra gli alberghi si ricordano l’Hilton Garden Inn, l’Hotel Brunelleschi, l’Hotel De La Ville ed il Demidoff Country Resort di Firenze, l’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore ed il Principe di Piemonte di Viareggio.