Ti senti veramente indipendente? Allora puoi partecipare ad ArtVerona 2012, il tuo spazio sarà Independents. Con il nuovo blogger corner

Associazioni, fondazioni, collettivi, spazi no-profit  e blogger italiani, impegnati in percorsi autonomi di ricerca e sperimentazione  in ambito contemporaneo. Chi sono? I protagonisti dell’edizione numero tre di Independents, lo spazio dedicato alle nuove esperienze creative indipendenti all’interno di ArtVerona, la fiera delle gallerie italiane di arte moderna e contemporanea, che ogni autunno apre la stagione fieristica italiana. […]

ArtVerona

Associazioni, fondazioni, collettivi, spazi no-profit  e blogger italiani, impegnati in percorsi autonomi di ricerca e sperimentazione  in ambito contemporaneo. Chi sono? I protagonisti dell’edizione numero tre di Independents, lo spazio dedicato alle nuove esperienze creative indipendenti all’interno di ArtVerona, la fiera delle gallerie italiane di arte moderna e contemporanea, che ogni autunno apre la stagione fieristica italiana. Per l’edizione 2012, che va dal 18 al 22 ottobre, è previsto un allestimento rinnovato e la possibilità di candidarsi per partecipare al progetto. Tra le altre novità c’è appunto l’apertura di uno spazio specifico, dedicato ai giovani blogger che lavorano nell’ambito dell’arte e della cultura contemporanea (ma ne esistono?).
Ideata da Fuoribiennale e curata da Cristiano Seganfreddo, Independents è una sezione della fiera veronese che mette a disposizione gratuitamente e per tutta la durata di ArtVerona, uno spazio all’interno della manifestazione a tutte le realtà indipendenti selezionate per presentare liberamente i propri progetti, costruire talk, performance e incontri aperti al pubblico. Per partecipare alla selezione di Independents3 è necessario inviare – entro e non oltre il 20 giugno 2012 – una mail all’indirizzo di Fuoribiennale [email protected] con oggetto “Partecipazione Independents3” e, in allegato, una breve scheda di presentazione della propria realtà.

– Claudia Giraud

www.fuoribiennale.org

  • MATUSA

    potrebbe sembrare un’idea per raccogliere più fondi

  • ANNAMARIA DE BELLIS

    IN PUGLIA, A BARI, ESISTE UN COLLETTIVO O GRUPPO INFORMALE CHIAMATO artistindipendenti all’h2o for social- libera compagnia di artisti.
    OPERA DA TRE ANNI, ACCOGLIENDO L’ARTE A 360 GRADI, COME?
    INCLUDENDO TUTTI COLORO CHE AMANO L’ARTE COME MISSIONE SOCIALE. SCOPRITELO!
    ANNAMARIA DE BELLIS