Roma Updates: l’inaugurazione è ancora in corso ed ecco i primi spunti. Qualche gallerista ci racconta di come sta andando la fiera Roma Contemporary

Qualche spunto dalla fiera. Qualche opinione a caldo da parte di una manciata di galleristi. Per capire come si è sintonizzata l’inaugurazione dell’edizione 2012 di Roma Contemporary, soprattutto per quanto riguarda il mercato in un periodaccio che più accio non si può. Da Poggiali&Forconi sono rilassati e sorseggiano spritz. “A Roma è sempre così, se […]

Un'opera di Marco Raparelli da Umberto di Marino

Qualche spunto dalla fiera. Qualche opinione a caldo da parte di una manciata di galleristi. Per capire come si è sintonizzata l’inaugurazione dell’edizione 2012 di Roma Contemporary, soprattutto per quanto riguarda il mercato in un periodaccio che più accio non si può.
Da Poggiali&Forconi sono rilassati e sorseggiano spritz. “A Roma è sempre così, se si vende bene, se non si vende ci si diverte ugualmente“. La sensazione è che non abbiano venduto. “E poi questi orari non funzionano: mai venduto nulla dopo le 20, che senso ha tenere aperto fino alle 23?“. Da Jarach non se la passano malaccio. Il titolare Jacopo è contento dei risultati dell’opening e della sua prima volta a Roma. “Anche per me è la prima volta” dice Federico Lugere non conosco davvero nessuno nel pubblico romano. Non so dire come è andata l’inaugurazione perché molte facce non le so riconoscere” racconta mentre manifesta la sua soddisfazione per aver piazzato Luca Pozzi come vincitore del Premio Fico.
Non ho venduto nulla” ci spiega Dino Morrama ci sono stati buoni contatti. Per noi che siamo partiti da poco le fiere sono momenti necessari di comunicazione che ci aiutano a entrare nel circuito“. Musi un po’ lunghi da Lorcan O’Neill e da Fabio Tiboni. Al contrario sono piuttosto contenti da Laveronica dove il bel progetto Testaccio-specific di Adelita Husny-Bey ha portato contatti e affari, mentre restano dubbiosi da Frutta. Il giovane titolare scozzese della galleria con sede nella Capitale si domanda: “ma davvero serve una fiera a Roma? Per ora ho visto i collezionisti che comunque passano in galleria. Speriamo in domani

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • eccoci

    Però mi chiedo: se un gallerista il primo giorno inizia a domandarsi “che senso abbia una fiera a roma”,,, mi chiedo perchè prende parte alla manifestazione?… mah!

  • beapa

    Eccoli tutti in riga i galleristi, pronti a darsi una bella martellata nei cosiddetti.