Quando il local diventa global. Artigianato glocale, tra la Puglia e l’Europa. Arriva a Bruxelles la collettiva itinerante ideata da Sm-art lab

L’artigianato come riscoperta e valorizzazione delle radici territoriali, anche nel variegato universo dell’arte contemporanea. Autoproduzione creativa, in perfetta linea col concetto di glocal. È questo il fil-rouge che attraversa “Il mondo della Puglia creativa”, mostra itinerante che parte dal bacino culturale pugliese e arriva a Bruxelles, presso la G-Galerìe Cafeterìe Rdch, nella sede del Parlamento […]

Yes we knit

L’artigianato come riscoperta e valorizzazione delle radici territoriali, anche nel variegato universo dell’arte contemporanea. Autoproduzione creativa, in perfetta linea col concetto di glocal. È questo il fil-rouge che attraversa “Il mondo della Puglia creativa”, mostra itinerante che parte dal bacino culturale pugliese e arriva a Bruxelles, presso la G-Galerìe Cafeterìe Rdch, nella sede del Parlamento Europeo. Una collettiva fotografica di 15 artisti, tra fotografi, scultori, disegnatori, grafici, designer, operatori culturali e artigiani, chiamati a rappresentare il potenziale creativo, in chiave contemporanea, di una delle più incantevoli regioni del Sud Italia. Il mondo delle arti applicate si declina in un’ottica aperta, di contaminazione culturale e stilistica, grazie a sedici gigantografie che catturano i gesti di artisti ed artigiani.
Il progetto espositivo, che ha una natura itinerante e ha scelto la capitale belga come tappa di partenza, è ideato dal collettivo “nomade” Sm-art lab, creatura della designer Valentina D’Andrea e dell’architetto Carla Pinto: un vero e proprio laboratorio nomade, un incubatore di collaborazioni, idee, contaminazioni, tutto orientato al mondo della creatività made in Puglia. L’intento? Dare un’occasione di visibilità europea alle realtà artistiche e alle potenzialità creative più innovative del territorio, troppo spesso confinate a una dimensione localistica e poco valorizzate oltre i confini regionali.

– Cecilia Pavone

Il mondo della Puglia creativa”
Opening: 9 maggio 2012, h. 17.30
dall’8 al 10 maggio 2012
gli artisti: Big Sur, Alessandra Bray, Ida Chiatante, Valentina D’Andrea, Decadelab, Rosamaria Francavilla, Yes we knit, Elisabetta Liddi, Carmilia Menelao, Gemma Palamà, Lorenzo Papadia, Luigi Rigliaco, Adalgisa Romano, Giuseppe Summa, Fulvio Tornese
Galeria Cafeteria Rdch -ASP
Parlamento Europeo, Bruxelles
tel: +39 328 2716450; + 39 338 2582527
www.sm-artlab.it

CONDIVIDI
Cecilia Pavone
Giornalista professionista, Cecilia Pavone è nata a Taranto e ha conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari. Nel suo percorso professionale giornalistico ha lavorato per il quotidiano "Nuovo Corriere Barisera" di Bari specializzandosi nel settore cultura e spettacoli. Tra le sue collaborazioni: "Il Settimanale" di Bari, "Il Resto del Carlino" di Bologna, "Exibart" dal 2007 fino al febbraio 2011, quando ha seguito Massimiliano Tonelli e Marco Enrico Giacomelli alla nuova testata d'arte "Artribune". Attualmente scrive anche su "Lobodilattice.com" e "Metalwave.com".