Opera d’arte o oggetto di design? L’uno e l’altro, nel segno della ceramica. A Frascati nasce la prima Biennale dedicata a un materiale antico, che continua a evolversi. Ecco un fotoblitz della mostra, nelle Scuderie Aldobrandini

  Dici ceramica e pensi, immediatamente, all’idea di tradizione e di funzionalismo, tipicamente associate all’artigianato. Eppure, moltissimi sono oggi i casi in cui la ceramica diventa materia prima di sculture e installazioni contemporanee. Mentre, restando nell’ambito dell’art crafts, sempre più evidente è l’evoluzione compiuta da questo specifico linguaggio, progressivamente apertosi a nuove contaminazioni. Complementi d’arredo […]

BACC 2012, Materia in Espansione - exhibition view

 

Dici ceramica e pensi, immediatamente, all’idea di tradizione e di funzionalismo, tipicamente associate all’artigianato. Eppure, moltissimi sono oggi i casi in cui la ceramica diventa materia prima di sculture e installazioni contemporanee. Mentre, restando nell’ambito dell’art crafts, sempre più evidente è l’evoluzione compiuta da questo specifico linguaggio, progressivamente apertosi a nuove contaminazioni. Complementi d’arredo come sperimentazioni estetiche, preziosi manufatti con una vocazione iconica, innesti tra design e ricerca intellettuale, tra decorativismo e concettualismo puro: un mondo in evoluzione, spesso connotato da una forte vena di ricerca. È questo il raggio d’azione della prima Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea, appuntamento ospitato negli spazi delle Scuderie Aldobrandini di Frascati, a cura di Manrica Rotili. Tredici gli artisti invitati a esplorare, con le loro creazioni, questo limite flessibile e ramificato, che unisce e divide il mondo dell’arte contemporanea da quello dell’artigianato classico. A tracciare il percorso della mostra, attraverso gli ambienti del Museo – ristrutturati da Massimiliano Fuksas – sono dunque grandi installazioni, oggetti costruiti con materiali eterogenei e sistemi tecnologici, sculture visionarie o astratte, in cui la tenuta fisica e la meccanica sono portate all’estremo. Elemento comune, naturalmente, è la ceramica, nobile e unica protagonista dell’evento. Espongono: Silvia Calcagno, Elettra Cipriani, Guido De Zan, Fabrizio Dusi, Marino Ficola, Antonio Grieco, Annalisa Guerri, Massimo Luccioli, Rita Miranda, Riccardo Monachesi, Simone Negri, Jasmine Pignatelli, Sprout.
Ecco un’anteprima fotografica dell’allestimento: nella splendida cornice delle Scuderie, l’incastro tra antico e moderno, fra innovazione e memoria, si palesa con vigore, rimbalzando dalle opere allo spazio, poeticamente.

– Helga Marsala

BACC | Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea
Materia in Espansione – sculture in ceramica
Scuderie Aldobrandini – Frascati, Roma

opening: 26 maggio ore 18
fino al 24 giugno 2012


 

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.