New York Updates: “ebbene sì, abbiamo venduto tutto lo stand”. Raffica di video interviste durante le ore dell’opening di Frieze. Qui Randall’s Island, a voi studio

Al netto di qualche salto di montaggio (ma secondo voi c’è qualche altro giornale al mondo che con l’opening ancora in corso esce già con una sfilza di interviste così?) il plot di botta-e-risposta coi collezionisti inventato dalla nostra Viola Romoli è da una parte divertente e irresistibile, dall’altra utilissimo per capire il sentiment durante […]

Cattelan fa uno spuntino

Al netto di qualche salto di montaggio (ma secondo voi c’è qualche altro giornale al mondo che con l’opening ancora in corso esce già con una sfilza di interviste così?) il plot di botta-e-risposta coi collezionisti inventato dalla nostra Viola Romoli è da una parte divertente e irresistibile, dall’altra utilissimo per capire il sentiment durante le primissime ore di apertura della più attesa fiera dell’anno, Frieze New York. Un’attesa che a quanto pare ha pagato moltissimo per quanto riguarda le vendite. “Abbiamo venduto tutto Rob Pruitt” dicono da De Carlo. “Su tre pezzi di Schumacher li abbiam venduti tutti e tre”, risponde Stefania Bortolami. “Vendite? Ottime“, spiegano da T293. E così via. Forse la cosa più interessante è seguirsi tutto il video dove chiediamo ai galleristi non solamente “italiani”, bensì “di lingua italiana”, come sta andando la prima edizione di Frieze New York.

Ora la domanda che tutti – organizzatori e espositori – si pongono è: in questa fiera che appare avere poco da invidiare ad Art Basel, i visitatori (leggi: collezionisti) torneranno anche venerdì, anche sabato, anche domenica? Ovvero affronteranno più di una volta il trasbordo oceanico con tanto di traghetto (ve lo abbiamo mostrato in un altro video, ieri) salpando dall’imbarcadero della 34esima e approdando a Randall’s Island? Oppure quel che è stato fatto il giovedì sera dell’opening è tutto quel che è sarà fatto?

– video: Viola Romoli

www.friezenewyork.com


  • Visto che genialità ha il VERO Gallerista?

    Sembrano tutti lì per caso, imbarazzati, come bambini presi con le mani nella marmellata.

    Sai a loro quanto gliene frega di apparire e di dire la propria idea, a loro interessa giustamente, fare soldi. La Galleria è un negozio, anomalo, ma sempre negozio.

    GENIUS!