Lo Strillone: tutti a parlare della discarica attaccata a Villa Adriana, e Ornaghi minaccia dimissioni. E poi Gare Saint-Lazare, Signorelli in Umbria, l’autografo di Michelangelo…

Monnezza adrianea: apertura di prima pagina su Il Fatto Quotidiano per il via libera alla discarica di Corcolle, due passi dalla villa imperiale di Tivoli. Per Il Sole 24Ore siamo allo scontro in consiglio dei ministri: con Monti che si fida del prefetto e non pone veti, mentre un Ornaghi definito “contrarissimo” minaccerebbe le dimissioni […]

Quotidiani
Quotidiani

Monnezza adrianea: apertura di prima pagina su Il Fatto Quotidiano per il via libera alla discarica di Corcolle, due passi dalla villa imperiale di Tivoli. Per Il Sole 24Ore siamo allo scontro in consiglio dei ministri: con Monti che si fida del prefetto e non pone veti, mentre un Ornaghi definito “contrarissimo” minaccerebbe le dimissioni (la qual cosa potrebbe diventare ulteriore elemento a favore del progetto). In taglio basso su Il Giornale la reazione di Carandini: per lui dimissioni in polemica; richiamo in prima sul Corriere della Sera per le riflessioni di sergio Rizzo.

Ben altra sorte per altri edifici storici: Avvenire festeggia il restauro della parigina Gare Saint-Lazare, restituita al suo splendore usando come bozza le tele dipinte da Monet nel ’77. Gita in Umbria per Renato Barilli: su L’Unità le sue impressioni sulla maxi-mostra di Signorelli.

Dal sacro al profano per Libero: spassose le elaborazioni digitali dei Fratelli Marvellini, che a Pavia portano foto ritratti d’epoca, con i soggetti acconciati come eroi dei fumetti. Quotidiano Nazionale torna sull’eccezionale ritrovamento dell’autografo di Michelangelo alla British Library: intervista ad Andrea Felici, dottorando dell’Università di Siena, bravo e fortunato topo d’archivio cui si deve il blitz londinese.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.