Lo Strillone: l’autoritratto di Tiziano svelato dopo alcune puliture sul Corriere della Sera. E poi Sgarbi su Bramantino, quanto vale il marchio Cannes, Il Barocco di Tomaso Montanari…

Come lotta Vittorio! Richiamo in prima su Il Giornale per Sgarbi che massacra la mostra milanese sul Bramantino: idea vecchia (risale agli anni del suo assessorato), mal riproposta ed allestita; appesantita dalla strombazzata curatela in house che lancia il nuovo corso della Milano di Pisapia. Papi in ministero: una breve su La Stampa lancia la […]

Quotidiani
Quotidiani

Come lotta Vittorio! Richiamo in prima su Il Giornale per Sgarbi che massacra la mostra milanese sul Bramantino: idea vecchia (risale agli anni del suo assessorato), mal riproposta ed allestita; appesantita dalla strombazzata curatela in house che lancia il nuovo corso della Milano di Pisapia.

Papi in ministero: una breve su La Stampa lancia la mostra che nella sede MiBAC racconta attraverso l’arte le biografie di una discreta selezione di pontefici; Cini Boeri racconta i suoi quasi novant’anni su La Repubblica, che trova la quadra tra letteratura e cinema: chiuso il Salone di Torino si apre Cannes, e allora ci scappa l’intervista a Don DeLillo, con il suo Cosmopolis tradotto su pellicola. Su Italia Oggi gustoso approfondimento su quanto vale, in termini di marketing, il brand della Croisette.

Libero annuncia la nascita di Mondadori Portfolio, agenzia che vende immagini on-line; Il Fatto Quotidiano anticipa stralci da Il Barocco (Einaudi) di Tomaso Montanari. Toh! Tiziano! Restaurato Il martirio di San Lorenzo: Corriere della Sera svela l’autoritratto del mastro, spuntato dopo le puliture.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.