Lo Strillone: David Chipperfield e la Biennale di Architettura per il Quotidiano Nazionale, mentre Beatrice storce il naso su Il Giornale. E poi Bonami su La Stampa racconta gli italiani a New York. Il Fatto Quotidiano boccia sua maestà Marina Abramovic

Non solo archistar: Quotidiano Nazionale virgoletta David Chipperfield con le prime anticipazioni sulla prossima Biennale di Architettura; Luca Beatrice sconfessa il curatore su Il Giornale: i nomi su cui si punterà saranno sempre i soliti. Fashid Moussavi consegna a L’Unità i render del suo allestimento alle Corderie dell’Arsenale. La Repubblica e Corriere della Sera si […]

Quotidiani
Quotidiani

Non solo archistar: Quotidiano Nazionale virgoletta David Chipperfield con le prime anticipazioni sulla prossima Biennale di Architettura; Luca Beatrice sconfessa il curatore su Il Giornale: i nomi su cui si punterà saranno sempre i soliti. Fashid Moussavi consegna a L’Unità i render del suo allestimento alle Corderie dell’Arsenale. La Repubblica e Corriere della Sera si concentrano sul silenzio ministeriale in merito alla nomina del curatore per il Padiglione Italia. Ma i fari di via Solferino sono puntati sull’apertura di MIA.

In fiera anche La Stampa: richiamo in prima per l’apertura di Frieze, con la guida di Francesco Bonami alla NYC dell’arte, frugando tra artisti e curatori italiani sedotti dalla Grande Mela. Fede e cultura negli scritti di Luigi Negri editi da Jaca Book: oggi la presentazione a Roma, anticipata da Libero.

È tiepida Claudia Colasanti nei confronti delle doti taumaturgiche di Marina Abramovic: giudizio amaro su Il Fatto Quotidiano, con reprimende per la performance al PAC. Il senso di Leonardo per la medicina: appunti da anatomopatologo nella mostra che Londra si appresta ad aprire spulciando tra i codici del maestro. Segnalazione su Europa.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.