Countdown per il Premio Basi 2012, termini prorogati fino al 18 maggio. Tanti i pretendenti per il secondo step, fra Maremma e Sicilia

  I vincitori saranno quattro, e riceveranno un premio in denaro per ognuna delle categorie in concorso, Site Specific, Scultura Pubblica, Disegno e Under25. A questi si aggiungerà il Premio Speciale Artist in Residence presso Farm Cultural Park, lo splendido parco culturale a pochi chilometri dalla Valle dei Templi di Agrigento. Una giuria selezionerà le […]

Castiglione della Pescaia, una delle location toscane

 

I vincitori saranno quattro, e riceveranno un premio in denaro per ognuna delle categorie in concorso, Site Specific, Scultura Pubblica, Disegno e Under25. A questi si aggiungerà il Premio Speciale Artist in Residence presso Farm Cultural Park, lo splendido parco culturale a pochi chilometri dalla Valle dei Templi di Agrigento. Una giuria selezionerà le opere finaliste che resteranno in esposizione per un mese nelle splendide locations in Maremma, e saranno pubblicate nel catalogo del premio stampato in 5mila copie distribuite nei principali luoghi d’arte in Italia.
Chi ha seguito le precedenti news, avrà già capito, per gli altri c’è il link qui in basso: stiamo parlando del Premio Basi per l’arte contemporanea 2012, seconda edizione del concorso nazionale per talenti emergenti aperto ad opere site specific, scultura pubblica e disegno, che ha come tema l’Acqua. Un premio che si propone anche come un osservatorio per l’arte emergente italiana, che culminerà nella mostra dei finalisti, in programma in varie location della Maremma durante l’estate. Ok, ma allora perché ne riparliamo? Perché gli organizzatori, data la grande mole di richieste arrivate, hanno deciso di prorogare i termini di iscrizione: insomma, per i ritardatari c’è tempo fino a venerdì 18 maggio…

www.premiobasi.it
Dalla Toscana alla Sicilia. Cresce ancora il Premio Basi, che mette in palio anche una residenza al Farm Cultural Park di Favara