Zhang Xiaogang trionfa nella Hong Kong week di Sotheby’s. Nel “club dei milionari” entra anche il filippino Ronald Ventura. E se vanno fortissimo anche i vini…

Era l’asta più attesa della settimana di Hong Kong di Sotheby’s, e infatti Contemporary Asian Art, andata in scena il 2 aprile, ha totalizzato 27.2 milioni di dollari (stima iniziale $20m), confermando la crescente domanda di opere di qualità per quegli artisti che hanno infuocato i mercati asiatici negli ultimi anni. È salito fino a […]

Zao Wou ki - 25.05.70

Era l’asta più attesa della settimana di Hong Kong di Sotheby’s, e infatti Contemporary Asian Art, andata in scena il 2 aprile, ha totalizzato 27.2 milioni di dollari (stima iniziale $20m), confermando la crescente domanda di opere di qualità per quegli artisti che hanno infuocato i mercati asiatici negli ultimi anni. È salito fino a 6.7 milioni di dollari Big Family No. 2, il top lot di Zhang Xiaogang, il secondo della serie Big Family, che ha superato di poco il No.3 raddoppiando la stima minima pre-vendita. In luce anche Mao Zedong: AO di Wang Guangyi, che ha raddoppiato la stima minima raggiungendo il milione di dollari. Altre opere della serie Great Criticism dell’artista sono andate tuttavia invendute, probabilmente perché il mercato è ormai saturo di questi temi incentrati alla critica al consumismo.
Buonissimi risultati anche per un altro storico esponente del Realismo Cinico, Fang Lijun, con numerose opere battute alla stima massima, fra cui 1993.4 si è posizionato subito dopo il top lot a $3.6 milioni. Bene anche il neorealista Liu Xiaodong, che con l’opera Love ha superato la stima massima di $190mila raggiungendo i $280mila. Le facce sghignazzanti di Yue Minjun continuano a macinare risultati entro le stime, senza insuccessi, mentre continuano a perdere terreno artisti come Liu Ye e Feng Zhengjie. Nella stessa giornata Zao Wou-Ki ha trionfato nell’asta di 20th Century Chinese Art con le opere 25.06.86 e 25.05.70, battute entrambe sopra i tre milioni, in un’asta che in totale ha portato nelle casse di Sotheby’s 32.8 milioni di dollari.
Due grandi record nell’asta di Modern and Contemporary Southeast Asian Paintings: world record per l’arte moderna del sudest asiatico per il dipinto di Lee Man Fong, Bali Life, venduto a $3.2 milioni, e world record nel comparto contemporaneo con Ronald Ventura, Grayground, battuto a $1.1 million.
Dall’arte al vino: i due giorni di aste dedicate a questo nuovo oggetto del desiderio per i ricchi asiatici hanno totalizzato $8.2 milioni, con una percentuale di venduto del 100%, con grande successo per i classici Bordeaux, Burgundy e Champagne, e per i nettari provenienti dalle cantine californiane.

– Martina Gambillara

CONDIVIDI
Martina Gambillara
Martina Gambillara (Padova, 1984), laureata in Economia e Gestione dell'Arte, si è interessata fin dai primi anni dell'università al rapporto tra arte e mercato, culminato nella tesi Specialistica in cui ha indagato il fenomeno della speculazione nel mercato dell'arte cinese dell'ultimo decennio. Per passione personale si è costantemente dedicata all'osservazione dei risultati d'asta soprattutto del segmento di Arte Contemporanea, estrapolandone i trend e la correlazione con i mercati finanziari. In seguito il suo interesse si è spostato verso i mercati emergenti, da quello cinese scelto per la sua tesi, a quello sud-asiatico e mediorientale. Ha lavorato per gallerie, case d'asta e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune.