Vi siete persi Nada Cologne, e anche Zona Maco? Ad informarvi ci provano gli Updates di Artribune. Ma se volete entrare nel vivo della fiera, e magari comprare qualcosa, c’è Paddle8…

In attesa dei grandi appuntamenti fieristici di primavera, Paddle8 si è organizzata al meglio per offrire agli art lovers numerose anteprime online, da Colonia fino al Messico. La collaborazione con Nada Cologne, alla sua prima edizione tedesca, è iniziata sulla piattaforma online Paddle8 una settimana prima della fiera, che ospita una trentina di gallerie, la […]

Paddle8

In attesa dei grandi appuntamenti fieristici di primavera, Paddle8 si è organizzata al meglio per offrire agli art lovers numerose anteprime online, da Colonia fino al Messico. La collaborazione con Nada Cologne, alla sua prima edizione tedesca, è iniziata sulla piattaforma online Paddle8 una settimana prima della fiera, che ospita una trentina di gallerie, la maggior parte tedesche, ma anche provenienti da Atene come Helena Papdopoulos e Andreas Melas; da Londra Rod Barton Gallery;da Chicago Shane Campbell Gallery; da NY, American Contemporary, Nicelle Beauchene Gallery, Canada, Lisa Cooley Fine Art, Derek Eller Gallery, James Fuentes, Jack Hanley Gallery.
Stessa cosa per Zona Maco, anche questa aperta – come i lettori stanno constatando dai nostri ricchissimi Mexico City Updates – in questi giorni, ma con versione online disponibile fino al 29 aprile, per permettere agli utenti di acquistare opere d’arte anche a fiera conclusa, magari facendo dei veri affari. Presenti in questa nona edizione un centinaio di gallerie, tra cui Espacio Minimo, Sadie Coles, Thomas Schulte, Eigen+Art, Yvon Lambert. Anche l’Italia ha la sua grande presenza, con Continua, Cardi Black Box, Brancolini Grimaldi, Federica Schiavo e Erastudio Apartment-Gallery.
Continuano dunque le adesioni a Paddle8 da parte delle fiere più importanti, invogliate dalla possibilità di ampliare i veicoli di acquisto ed offrire alle gallerie partecipanti una visibilità ancora più ampia, soprattutto per chi ad esempio non può andare a Colonia e a Città del Messico negli stessi giorni.
Grande novità nata da questo primo anno di esperienza di Paddle8 è la possibilità di visitare la fiera anche dopo la sua chiusura, ampliando di fatto la durata della stessa. Dopo le news live, Artribune non poteva mancare un tour tra gli stand anche virtuali…

– Martina Gambillara

www.paddle8.com

CONDIVIDI
Martina Gambillara
Martina Gambillara (Padova, 1984), laureata in Economia e Gestione dell'Arte, si è interessata fin dai primi anni dell'università al rapporto tra arte e mercato, culminato nella tesi Specialistica in cui ha indagato il fenomeno della speculazione nel mercato dell'arte cinese dell'ultimo decennio. Per passione personale si è costantemente dedicata all'osservazione dei risultati d'asta soprattutto del segmento di Arte Contemporanea, estrapolandone i trend e la correlazione con i mercati finanziari. In seguito il suo interesse si è spostato verso i mercati emergenti, da quello cinese scelto per la sua tesi, a quello sud-asiatico e mediorientale. Ha lavorato per gallerie, case d'asta e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune.