Milano Updates: un’opera d’arte in copertina? No, una copertina che divanta opera d’arte. Il progetto di Luca Pozzi per lo speciale Gallerie della Scala di Artribune finisce a Miart, nello stand Federico Luger

Quell’opera vi sembra di averla già vista? Probabile, se siete frequentatori anche saltuari delle nostre pagine, o lettori delle nostre pubblicazioni. Già, perché l’opera è stata realizzata da Luca Pozzi per la copertina dello speciale che Artribune ha dedicato in gennaio alle Gallerie della Scala, il nuovo museo milanese che espone una ricca selezione delle […]

Luca Pozzi davanti alla sua opera allo stand Luger

Quell’opera vi sembra di averla già vista? Probabile, se siete frequentatori anche saltuari delle nostre pagine, o lettori delle nostre pubblicazioni. Già, perché l’opera è stata realizzata da Luca Pozzi per la copertina dello speciale che Artribune ha dedicato in gennaio alle Gallerie della Scala, il nuovo museo milanese che espone una ricca selezione delle collezioni di Intesa Sanpaolo e Cariplo.
Un concept nato proprio attorno ad una delle opere chiave esposte nel museo, il bassorilievo di Antonio Canova, che il giovane artista ha riletto concettualmente nella sua opera intitolata Wilson tour #1. Danza dei figli di Alcinoo. Un concept che deve aver convinto l’artista e soprattutto il suo gallerista, Federico Luger: tanto che ne è stata prodotta un’opera da parete, che ora fa bella mostra di sé nello stand a MiArt. Il Prezzo? Beh, se vi interessa chiedete a Luger, in fondo Artribune in questo caso sarebbe un po’ in conflitto di interessi…

  • bagno di realtà

    Luger non sa più che inventarsi, ma purtroppo il livello della sua galleria è sempre rasoterra