Milano Updates: Si cominciano a tirare le somme. Artribune Television vi racconta la fiera in uno short film, voi raccontateci le vostre impressioni. MiArt promossa o bocciata?

Di MiArt abbiamo scritto, detto, commentato in quantità, regalandovi la solita sfilza di informazioni puntuali e veloci. Ma se non vi fosse bastata la scorpacciata di news e fotogallery messe insieme direttamente dai corridoi della fiera, è in arrivo questa sera anche lo short film di Artribune Television, girato e montato in tempi record dal […]

La troupe di Artribune Televsion a lavoro a MiArt

Di MiArt abbiamo scritto, detto, commentato in quantità, regalandovi la solita sfilza di informazioni puntuali e veloci. Ma se non vi fosse bastata la scorpacciata di news e fotogallery messe insieme direttamente dai corridoi della fiera, è in arrivo questa sera anche lo short film di Artribune Television, girato e montato in tempi record dal nostro Marco Aprile. All’ampia intro di Frank Boehm, neodirettore alle prese con la difficile mission di svecchiamento e rilancio della kermesse meneghina, seguono un po’ di interviste random ai galleristi (quasi tutti locali) e una carrellata di immagini, cucite ad hoc, per godersi stand e opere, in cerca del meglio (o del peggio) di questa MiArt, rinnovata nel progetto, nella veste grafica, nella struttura. Godetevi il video e scatenatevi con i commenti: a un giorno dalla conclusione, che ve ne è parso dell’esperimento Bohem?

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • bullshitreview

    MIArt promossa? ma siete diventati matti?
    E’ diventata una fiera di paese.
    Mi meraviglio che le gallerie storiche spendano soldi per una situazione così imbarazzante.
    Le “conigliere” dei giovani sono agghiaccianti, eppuree tra di loro si davano di gomito contro gli “storici” che “riempiono le pareti di quadretti”, eppure sono gli unici che pagano, gli “storici” mentre dovrebbero mandare al diavolo quella banda di piccoli snob.
    La mostra interna “curata” da Verzotti è da Proloco.
    La grafica della manifestazione è al limite dell’autolesinismo.
    Perdura la cattiva abitudine di invitare gratis le poche e scarse gallerie straniere e, i collezionisti vip e trasparenti, farebbero meglio a pagarsi tutto visto che sono ricchi e vip e lasciare i loro benefit per premi seri ai giovani artisti affamati.
    Collezionisti barboni altro che VIP!
    E che dire di Acacia che si è intestata Palazzo Reale per esporsi la collezione. MIArt Promossa?
    Spacciata direi.
    Presto le gallerie storiche molleranno i “conigli” al loro destino… e ci sarà da ridere.
    Bullshitreview

  • bullshitreview

    ma poi,
    è possibile che non sappiate scrivere un report un pò indipendente,
    uscendo dalla “sfilza di informazioni veloci” quanto inutili?
    Un report che sappia scavare senza promuovere solo la fanfare dell’ipocrisia pubblica delle gallerie e di alcuni addetti ai lavori?
    Una rivista con ambizioni culturali e giornalistiche dovrebbe fare questo, e non cucire ad hoc siparietti video.
    ma si, in fin dei conti anche voi dovete campare…

  • rita

    ahhahahaahahaaaaahhhhaa

  • Angelov

    Per passare dal comico e ridicolo, basta solo un gesto o parola maldestra.
    A volte fa più ridere il ridicolo del comico. Forse perché è più spontaneo, come ogni incidente?
    Chissà…