Berlin Updates: Hypnerotomachia Universalis. Paolo Bottarelli apre il suo studio per visitatori e collezionisti biennaleschi. Con nuove italianissime installazioni

Un “viaggio onirico verso un possibile e personale ‘orizzonte degli eventi’”, ispirato al romanzo allegorico Hypnerotomachia Poliphili di Francesco Colonna, della fine del ‘400, e alle celebri xilografie del veneziano Aldo Manuzio. Di fronte al popolo globale sguinzagliato per Berlino in occasione della vernice della Biennale, l’artista italiano Paolo Bottarelli rimarca la propria identità, allestendo […]

Un “viaggio onirico verso un possibile e personale ‘orizzonte degli eventi’”, ispirato al romanzo allegorico Hypnerotomachia Poliphili di Francesco Colonna, della fine del ‘400, e alle celebri xilografie del veneziano Aldo Manuzio. Di fronte al popolo globale sguinzagliato per Berlino in occasione della vernice della Biennale, l’artista italiano Paolo Bottarelli rimarca la propria identità, allestendo nei propri studi di Stattbad una serie di opere ispirate al Rinascimento nostrano.
120 mq di open studio pronti ad accogliere un gruppo di collezionisti internazionali, che vi troveranno anche Chesscube project – l’installazione con la quale l’artista ha preso parte a Momentum, la biennale dei paesi nordici – e due nuove installazioni di grandi dimensioni, pronte a partire alla volta di Pechino…

www.paolobottarelli.com