Berlin Updates: Gallery Weekend, ai berlinesi piace farlo comodo! Birra alla spina in galleria, e spostamenti con shuttle very BMW

Che noia i soliti vernissage! Il prosecchino nel bicchiere di plastica, la scaglietta di grana e l’acinello d’uva avvizzita che fa tanto anni ’80. E allora, almeno per il Berlin Gallery Weekend, si cambia: e in galleria, in onore alle tipicità locali, ecco il bancone con spillatrice annessa e birra a fiumi. Oggetto vintage e […]

Alla faccia dell'auto di cortesia!

Che noia i soliti vernissage! Il prosecchino nel bicchiere di plastica, la scaglietta di grana e l’acinello d’uva avvizzita che fa tanto anni ’80. E allora, almeno per il Berlin Gallery Weekend, si cambia: e in galleria, in onore alle tipicità locali, ecco il bancone con spillatrice annessa e birra a fiumi. Oggetto vintage e di una certa classe, chiaramente: siamo pur sempre da VW, illeggibile monogramma dell’ancor più ostica galleria Venelaksen / Werner. Pezzi grossi, insomma, che presentano per l’occasione le ultime fatiche di Michael Williams.
E visto che da queste parti i collezionisti li sanno coccolare, vuoi mai che si chiami loro il taxi per gli spostamenti! Servizio shuttle a disposizione, e che servizio: città disseminata di BMW con autista a completo servizio del cliente. Soldi spesi bene i circa 7mila euro che ogni galleria scuce per partecipare alla kermesse.

– Francesco Sala


CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.