Una estate ad arte. Summer School per artenauti di ogni età, il Castello di Rivoli si prepara in grande anticipo

Grandi manovre per la Summer School del Castello di Rivoli, che si terrà nel canonico trimestre di vacanze scolastiche, da metà giugno e metà settembre. Gli interlocutori non sono tuttavia soltanto bambini e ragazzi, ma artenauti – come piace dire ad Anna Pironti, anima più che animatrice del Dipartimento Educazione – di ogni età. L’elenco […]

Il Castello di Rivoli

Grandi manovre per la Summer School del Castello di Rivoli, che si terrà nel canonico trimestre di vacanze scolastiche, da metà giugno e metà settembre. Gli interlocutori non sono tuttavia soltanto bambini e ragazzi, ma artenauti – come piace dire ad Anna Pironti, anima più che animatrice del Dipartimento Educazione – di ogni età. L’elenco delle attività programmate è infinito. Qui vi offriamo qualche spunto, e per l’elenco completo vi rimandiamo al sito del museo. Nella sezione bambini e famiglie, Sergio Cascavilla propone L’arte è un tesoro, laboratorio che coniuga arte, design e cromoterapia; Marco Enrico Giacomelli (vicedirettore di Artribune) e Matteo Rubbi optano invece per una tappa del progetto Bounty, che ha come obiettivo la ricostruzione in scala 1:1 con materiali di recupero del celeberrimo veliero piratesco; la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani si muove verso l’ambito del teatro ed è incentrato sul modello della favola. Grazie a DOCVA Viafarini si potrà poi costruire un nido ecosostenibile per un insetto, magari affiancando il laboratorio a una delle proposte in lingua: inglese con The Bridge Institute e francese con l’Alliance Française.
Alzando l’asticella dell’età, segnaliamo innanzitutto il lavoro di gruppo intorno al Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, e poi il corso cinematografico della Fondazione Merz, le lezioni sull’arte contemporanea proposte da Marcella Beccaria e i cicli di conferenze, seminari e convegno del Labont, il workshop diretto da Biljana Tomic e Dobrila Denegri, o ancora il tuffo nelle arti performative con Stalker Teatro. Infine, il comparto dedicato al lifelong learning, dove le proposte provengono dalle più varie e accreditate istituzioni: dalla Cattolica di Milano al Dipartimento Educazione del Palazzo delle Esposizioni di Roma o del MAGA di Gallarate, da Unimanagement ad Art For Business.
Tutte attività che potranno costituire un ulteriore motivo per un soggiorno torinese. E pure a questo hanno pensato dalle parti del Castello, stipulando con DOC un accordo per organizzare l’ospitalità nelle stanze dell’antico seminario a brevissima distanza dal museo.

011 9565213 – [email protected]

Lifelong learning – adulti – Summer School 2012
Giovani e adulti – Summer School 2012
Bambini e famiglie – Summer School 2012