Umschichten, ovvero “riorganizzare”. Che è anche il nome di uno studio di architetti tedeschi. Per OniricaLab, a Verona, un workshop sull’architettura fluida

OniricaLab, un’immersione nel mondo del making: progettare, assemblare e costruire, confrontandosi con dei creativi internazionali. Di che parliamo? Di un evento-laboratorio in programma dal 28 marzo al 1 aprile, in quel di Verona. Un laboratorio perché c’è di mezzo un workshop; ma anche un evento, perché in contemporanea sarà organizzata una serata di presentazione dei […]

Umschichten, Stoccarda

OniricaLab, un’immersione nel mondo del making: progettare, assemblare e costruire, confrontandosi con dei creativi internazionali. Di che parliamo? Di un evento-laboratorio in programma dal 28 marzo al 1 aprile, in quel di Verona. Un laboratorio perché c’è di mezzo un workshop; ma anche un evento, perché in contemporanea sarà organizzata una serata di presentazione dei lavori, con tanto di mini-lab, degustazioni, produzioni artigianali, bar biologico e musica. Lo scopo? “Tornare a scoprire la voglia di fare.”
A organizzare il tutto è Fuoriscala, in collaborazione con altre tre associazioni: Interzona, che ospita l’evento presso la propria sede, negli ex Magazzini Generali, Reverse, che si occupa degli allestimenti, e OndeQuadre. Per questa edizione, dal titolo Material Girl – che segue quella del novembre 2011 con Studio FormaFantasma e quella di gennaio 2012 con Studio Sovrappensiero – lavoreranno insieme ai 15 studenti e professionisti selezionati gli architetti dello studio Umschichten di Stoccarda.

Punto di partenza del workshop sarà la loro concezione di architettura, per cui la costruzione è intesa non come realtà finita, ma come una tappa nel processo di comparsa e scomparsadell’oggetto, che la porta a non lasciare traccia alcuna di sé. Tutto esiste, ma può essere rielaborato per tramutarsi in qualcosa di nuovo. Si tenterà dunque di progettare installazioni fluide, ottenute riorganizzando e riconfigurando materiali trovati nell’area di 1 km intorno alla sede di via Scuderlando 4.
Vi incuriosisce l’idea? Le iscrizioni sono aperte ancora per due giorni. Studenti e profesionisti nell’ambito dell’architettura, del design, dell’arte o della comunicazione, possono inviare una richiesta entro il 23 marzo, all’indirizzo [email protected] Indispensabili portfolio e curriculum.

– Beatrice Zaccaria

www.oniricalab.com