Reliquie contemporanee. Prosegue, ma nel nuovo spazio di Trastevere, l’indagine della galleria romana KR fra fotografia e pittura

Dal quartiere Appio Latino al cuore di Trastevere. Una specie di transoceanica, per le dinamiche geo-sociali romane. Ancora di più se a compierla è una galleria d’arte, che piomba in una delle aree a più alta concentrazione creativa  della Capitale. Accade alla galleria KR arte contemporanea, che nel nuovo spazio di Piazza San Cosimato inaugura […]

gruppo UTO, 141

Dal quartiere Appio Latino al cuore di Trastevere. Una specie di transoceanica, per le dinamiche geo-sociali romane. Ancora di più se a compierla è una galleria d’arte, che piomba in una delle aree a più alta concentrazione creativa  della Capitale. Accade alla galleria KR arte contemporanea, che nel nuovo spazio di Piazza San Cosimato inaugura la stagione espositiva 2012 con la mostra Relics II, che accoglie le opere di Vincent Descotils, Athos Rama, Andrea Romanin, Giulio Speranza, gruppo U.T.O.
Una continuazione della precedente esposizione Relics, avvenuta nella galleria madre in via Macedonia: che prosegue così la sua indagine su opere fotografiche e pittoriche “come reliquie di quel sistema arte che sembra aver ormai dimenticato la sua linfa primaria, preso com’è dall’era del digitale, della postproduzione, ma anche del patinato, della maniera e delle provocazioni pre-confezionate”.

Inaugurazione: venerdì 30 marzo 2012 – ore17,30
Dal 30 marzo al 30 aprile 2012
P.zza S. Cosimato 71b (Trastevere) – Roma
www.k-r.it