New York Updates: cosa troveranno i visitatori dell’art week nordamericana di questa settimana nelle gallerie di Chelsea? Ecco il primo video di cosa troveranno

E tenete conto che questo è solo in primo assaggio, perché con i potenti mezzi messi a nostra (ehm…) disposizione, Artribune produrrà una dose da spam di minuti di girato e li “allegherà” alle abituali news durante questa settimana così da catapultarvi, voi che siete stati pigri e non vi siete messi in viaggio, nella […]

E tenete conto che questo è solo in primo assaggio, perché con i potenti mezzi messi a nostra (ehm…) disposizione, Artribune produrrà una dose da spam di minuti di girato e li “allegherà” alle abituali news durante questa settimana così da catapultarvi, voi che siete stati pigri e non vi siete messi in viaggio, nella conturbante Armory Art Week newyorkese. Tra le varie cose che proporremo ai nostri lettori, abbiamo pensato – sempre se la cosa vi fa piacere e non urta il vostro sistema nervoso – di condurvi passo passo nel più importante art district del mondo: Chelsea.
Una trentina di mini video, di un minuto ciascuno, per darvi un’idea di cosa offrono, in questo cruciale momento dell’anno, le più potenti gallerie della città. Questo, come si diceva sopra, è solo il primo “volume” della rassegna. Ne seguirà un altro e poi un altro ancora. Poi passeremo all’altro distretto galleristico della città: il Lowe East Side. In questa prima compilation? Le mostre da Friedrich Pretzel, Pace Gallery, Metro Pictures, Barbara Gladsone, Marianne Boesky, Barbara Gladstone, I-20, Bryce Kollowitz, Matthew Marks e Michale Weiss. Robetta, no?