Ma sarà Cardi Black Box la sorellina della Galleria Continua? Si vedono sempre più spesso negli stessi eventi internazionali, e ora presidiano Art Dubai 2012

La schizofrenia della bussola artistica globale, ormai aperta su tutte le latitudini possibili, questa settimana punta il suo ago sul Medioriente. La sfarzosa location di Madinat Jumeirah si prepara infatti ad accogliere la sesta edizione della fiera Art Dubai, consolidatasi come evento leader di tutta l’area MENASA (Middle East/North Africa/South Asia), e sempre più accreditata […]

La schizofrenia della bussola artistica globale, ormai aperta su tutte le latitudini possibili, questa settimana punta il suo ago sul Medioriente. La sfarzosa location di Madinat Jumeirah si prepara infatti ad accogliere la sesta edizione della fiera Art Dubai, consolidatasi come evento leader di tutta l’area MENASA (Middle East/North Africa/South Asia), e sempre più accreditata come appuntamento da segnare in rosso sull’agenda internazionale.
Lo testimonia innanzitutto la selezione delle gallerie presenti, quest’anno 75 provenienti da 32 paesi, con nomi “pesanti” come le americane Marianne Boesky, Pace Gallery, Priska C. Juschka, le tedesche Arndt e Sfeir-Semler (quest’ultima mezzo libanese), le francesi Chantal Crousel, Perrotin, Piece Unique, e anche le tre italiane, la milanese Laura Bulian Gallery (ex Impronte), Continua e Cardi Black Box. E qui lanciamo un piccolo dibattito: sarà l’iperattiva e iperpresenzialista impresa milanese di Cardi Junior & C. la giovane galleria italiana che segue più efficacemente le orme del gigante toscano? Diteci la vostra…
E lo testimonia anche il contesto, con un evento che – oltre a presentare i vincitori del notissimo Abraaj Capital Art Prize – si struttura con una vera Art Week, che dal 21 al 24 marzo affianca ad Art Dubai “sorella minore” Sikka Art Fair ed Design Days Dubai, anche questi a forte impronta tricolore con la presenza di stand delle milanesi Paola e Rossella Colombari e Nilufar e della romana Secondome.

www.artdubai.ae

  • TorinoVenezia

    Non penso proprio. Quelli della continua sono inavvicinabili e nessuno gliela può fare.

  • Marco Tommaselli

    Gli stessi eventi internazionali, tranne uno, che fa la vera differenza…ART BASEL

    • AD

      bravo, proprio perché non in tutte le fiere si può comprare l’ingresso semplicemente pagando – – – anche se temo anche lì sarà solo questione di tempo…

  • Prishka Jushka pesante?