Lo Strillone: la voglia di Vittorio Gregotti di cancellare l’Expo 2015 su Sette. E poi il Pil dell’artworld, videoarte al Centre Pompidou, i misteri dell’arte…

Grandi novità in casa Strillone: da oggi ogni venerdì si passano in rassegna anche gli articoli art sensibles dei principali settimanali nazionali. Su Panorama primo piano per Brueghel a Como; Francesca Woodman in mostra al Guggenheim, raccontata da Pratesi su Il Venerdì, mentre in Francia si celebra Cassinari e in Spagna si ricorda Sorolla. Su […]

Quotidiani
Quotidiani

Grandi novità in casa Strillone: da oggi ogni venerdì si passano in rassegna anche gli articoli art sensibles dei principali settimanali nazionali. Su Panorama primo piano per Brueghel a Como; Francesca Woodman in mostra al Guggenheim, raccontata da Pratesi su Il Venerdì, mentre in Francia si celebra Cassinari e in Spagna si ricorda Sorolla. Su L’Espresso intervista a Robert Simon, l’uomo che ha riconosciuto nel Salvator Mundi la mano di Leonardo. Vittorio Gregotti sulla prima pagina di Sette chiede di stralciare Expo 2015 dal nostro futuro.

Come ti alzo il Pil dell’artworld? Beh, attraverso il gettito fiscale! “In concreto, la proposta consiste nell’incentivare l’erogazione liberale […] consentendone la deducibilità dal reddito imponibile”: così Lorenzo Bini Smaghi su Il Sole 24Ore. E viene il dubbio che, forse, conveniva darlo a lui il MiBAC. Di arte ed economia, con esaltazione del FAI, si parla a tutta pagina pure su Europa.

L’ultimo numero del Saturno de Il Fatto Quotidiano prima dell’annunciata “pausa di riflessione” indotta dal post-Chiaberge propone le riflessioni di Tomaso Montanari sul passato e il presente de L’Aquila, ma anche le pulci fatte alla mostra sulla videoarte del Centre Pompidou, un po’ disinvolta nello sbandierare date anacronistiche. Gli etruschi invadono Asti: Avvenire consiglia la grande mostra dedicata ai nostri antenati più misteriosi. La Repubblica si gioca la doppia su Mirò al Chiostro del Bramante.

Un Belpaese da cartolina quello raccontato da Enrico Sturani; edito per i tipi di Vaccari editore il suo Italia! Sveglia! Uno stivale di cartoline: recensione su L’Unità per il volume che mette insieme iconografie tra serio e faceto, dalla Grande Guerra in poi. Caravaggio, Vermeer e ovviamente il leonardo de La Battaglia di Anghiari: su La Stampa reportage centrato sui misteri dell’arte.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala