Funzionale, ma anche bello. E sostenibile. È il nuovo progetto friulano per la sede dell’azienda Pratic, dello studio Geza

È un falso mito, e quindi è da sfatare. Quello della progettazione industriale, che predilige edifici funzionali, esteticamente privi di significato e poco attenti al contesto nel quale sono inseriti. Il nuovo centro Pratic a Fagagna, nell’udinese, è caratterizzato da volumi semplici, lineari e perfettamente integrati nel paesaggio circostante, che prediligono soluzioni energeticamente efficienti. Il […]

Studio Geza – Sede Pratic, Fagnana (foto Fernando Guerra)

È un falso mito, e quindi è da sfatare. Quello della progettazione industriale, che predilige edifici funzionali, esteticamente privi di significato e poco attenti al contesto nel quale sono inseriti. Il nuovo centro Pratic a Fagagna, nell’udinese, è caratterizzato da volumi semplici, lineari e perfettamente integrati nel paesaggio circostante, che prediligono soluzioni energeticamente efficienti.
Il complesso, terminato nel 2011 e opera del giovane studio Geza di Udine, capitanato dagli architetti Stefano Gri e Piero Zucchi, comprende uno stabilimento produttivo di 10mila mq, un centro direzionale, uno show room e una grande area verde di circa 55mila mq. Tra le scelte attuate l’installazione di un impianto fotovoltaico che consente di raggiungere la totale autosufficienza energetica; inoltre, per contenere la dispersione energetica e migliorare il comfort ambientale interno, sono stati studiati particolari elementi architettonici integrati tramite screen solari (prodotti dalla stessa Pratic).
Il comparto produttivo è dotato di impianti avanzati per la produzione e stoccaggio dei materiali: l’azienda ha infatti scelto di adottare innovativi magazzini compattabili, che permettono di ottimizzare l’intero ciclo produttivo.

– Elisabetta Biestro

CONDIVIDI
Elisabetta Biestro
Laureata in Architettura per il restauro e la valorizzazione dei beni architettonici e ambientali, dal 2009 scrive per il mensile "Il Giornale dell'Architettura". Ha collaborato tra gli altri con Green Building Council Italia (GBC Italia), associazione no profit che promuove il protocollo per edilizia sostenibile certificata LEED®. Si è specializzata in corsi post-laurea legati alla gestione e controllo di progetti complessi, e nella divulgazione di tematiche quali conservazione del patrimonio architettonico e ambientale, interventi nei Paesi in via di sviluppo a basso costo e sostenibili. Attualmente cura le attività dell'ufficio comunicazione di una multiutility con sede in Piemonte, che sviluppa progetti legati alle energie rinnovabili e all’ambiente.
  • Anna

    Penso che il nome sia Fagagna e non Fagnana!

    • Elisabetta Biestro

      Grazie della segnalazione Anna! Riveduto e corretto!