Art Digest: due ettari di burinata di Koons a NYC. Artisti per l’african dream di Schlingensief. Doghouse griffata Wright

Oltre 21mila metri quadrati, due interi edifici collegati insieme, sulla East 67th Street. Così sarà la supervilla che Jeff Koons sta progettando a New York, più grande – e magari un tantino volgare? – di quella di Larry Gagosian… (nypost.com) Christoph l’africano. Da Marina Abramovic a Olafur Eliasson, tanti artisti hanno donato opere per un’asta […]

Jeff Koons

Oltre 21mila metri quadrati, due interi edifici collegati insieme, sulla East 67th Street. Così sarà la supervilla che Jeff Koons sta progettando a New York, più grande – e magari un tantino volgare? – di quella di Larry Gagosian… (nypost.com)

Christoph l’africano. Da Marina Abramovic a Olafur Eliasson, tanti artisti hanno donato opere per un’asta che a Berlino ha fruttato oltre un milione di euro. Obbiettivo? Completare i progetti nel Burkina Faso di Schlingensief, l’artista Leone d’Oro alla Biennale morto lo scorso anno… (art-in-berlin.de)

Sono stato il suo cliente più giovane, e il più povero”. Di chi? Di Frank Lloyd Wright, e chi parla è il signor Jim Berger, che nel 1956 ottenne dal big architect un progetto per… la cuccia del suo cane… (artdaily.org)

Ecco le date della Biennale di Architettura. Beh, dov’è la notizia? La notizia è che qui si tratta della Bienal Iberoamericana de Arquitectura y Urbanismo, dedicata ad America Latina, Portogallo e Spagna, in scena a Cadice dal 10 al 14 settembre prossimi… (eluniversal.com.mx)