Non solo Arco. Dall’altra parte dell’Oceano andava in scena la prima di Art Wynwood, ecco com’è andata in quel di Miami

Mentre in Europa gli occhi erano tutti puntati su Madrid, dall’altra parte dell’Oceano andava in scena la prima edizione di Art Wynwood, la nuova fiera che ha richiamato oltre 5mila visitatori solo alla preview. Stando a quanto comunicato dalla fiera di Miami, diretta da Nick Kornikoff, già alla guida di Art Miami, il 40% dei […]

Art Wynwood

Mentre in Europa gli occhi erano tutti puntati su Madrid, dall’altra parte dell’Oceano andava in scena la prima edizione di Art Wynwood, la nuova fiera che ha richiamato oltre 5mila visitatori solo alla preview. Stando a quanto comunicato dalla fiera di Miami, diretta da Nick Kornikoff, già alla guida di Art Miami, il 40% dei galleristi ha dichiarato di aver venduto nella serata inaugurale. Pochi minuti dopo il taglio del nastro è stata la Forum Gallery di New York tra le prime a concludere un affare, con The Bull Series n.7 di William Beckman, venduto per 95mila dollari. Molto bene anche la galleria Cernuda di Miami, che con opere di Dayron Gonzales, Ramon Vázquez, Alfredo Sosabravo (tra gli altri) si è portata a casa in un colpo solo 350mila dollari. Mark Borghi (New York) ha venduto Ed Moses, con i suoi Vest-A e Blu-Veil per 100mila dollari. Buone cifre anche per Ascaso Gallery di Caracas.
A tenere alte le sorti delle gallerie europee, probabilmente meno competitive in territorio statunitense, sono la Unix Fine Art di Londra e la Villa Del Arte di Barcellona, con opere vendute fra i 35mila e i 21mila dollari. Qualche affare concluso anche per Cynthia Corbett (Londra) e Witzenhausen (Amsterdam), con pezzi al di sotto dei 20mila dollari. Meglio di niente, e poi – in attesa di risultati finali – c’è chi ha fatto trapelare di star conducendo trattative molto riservate…

– Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.