Madrid Updates: il Generalissimo Franco in freezer, anche quest’anno polemiche a denunce per Eugenio Merino e la sua opera ad Arco

Della provocazione da quattro soldi ha fatto ormai la sua cifra, e ovviamente sceglie sempre Arco per catturare la massima audience, e ci riesce pure. Sempre nello stand della Galeria ADN di Barcellona. Nel 2009 a proiettare Eugenio Merino – l’artista in questione – agli onori delle cronache fu l’opera 4 the Love of Go(l)d, […]

Always Franco, l’opera incriminata di Eugenio Merino

Della provocazione da quattro soldi ha fatto ormai la sua cifra, e ovviamente sceglie sempre Arco per catturare la massima audience, e ci riesce pure. Sempre nello stand della Galeria ADN di Barcellona. Nel 2009 a proiettare Eugenio Merino – l’artista in questione – agli onori delle cronache fu l’opera 4 the Love of Go(l)d, che rappresentava Damien Hirst in atteggiamento suicida esposto dentro una delle famose vetrine. Nel 2010 tornò alla carica con Stairway to Heaven, scultura che rappresentava un rabbino in piedi sulle spalle di un sacerdote, a sua volta inginocchiato sulla schiena di un imam, che si guadagnò una denuncia da parte dell’Ambasciata di Israele.
Un anno di respiro, ma ora ci risiamo: tornano a volare le carte bollate, stavolta firmate dalla Fundación Francisco Franco, indignata per la scultura – finita addirittura sulla copertina di El Pais – presentata quest’anno, titolo Always Franco, che raffigura il Generalissimo conservato dentro un freezer che ricorda quelli della Coca Cola. Il risultato, scontato? Negli anni passati le opere furono vendute in un battibaleno, quest’anno vedremo…

  • rost

    hahahaha! bella questa