Lo Strillone: Tiziano a Palazzo Reale sul Corriere della Sera. E poi De Albertis palazzinaro alla Triennale, Bourouissa e Zielony al Maxxi, le passioni di Testori…

Gregotti? Piano? Gente che predica bene ma razzola male. Così Libero, che sconfessa le firme dei guru dell’architettura in calce alla petizione che rifiuta De Albertis alla guida della Triennale: per Francesco Borgonovo i nostri non sopportano il “palazzinaro”… ma quando si tratta di “palazzinare” non si tirano indietro! Brevi a raffica: divisionisti in mostra […]

Quotidiani
Quotidiani

Gregotti? Piano? Gente che predica bene ma razzola male. Così Libero, che sconfessa le firme dei guru dell’architettura in calce alla petizione che rifiuta De Albertis alla guida della Triennale: per Francesco Borgonovo i nostri non sopportano il “palazzinaro”… ma quando si tratta di “palazzinare” non si tirano indietro!

Brevi a raffica: divisionisti in mostra a Rovigo su L’Unità; Vienna festeggia il centocinquantesimo anniversario della nascita di Klimt su Il Sole 24Ore. Bourouissa e Zielony discutono di architettura da banlieu al Maxxi: appuntamento domani pomeriggio, lanciato oggi da Europa. Tiziano e Marina Abramovic: su La Stampa anticipazioni delle grandi mostre previste a Milano nel 2012.

Primo piano dedicato alle passioni artistiche di Testori, in mostra al MAR di Ravenna, per Avvenire; che in tema di orientalismi incontra Hayez e soci a Reggio Emilia. La riedizione dell’Estetica di Hegel, curata da Francesco Valagussa per Bompiani, accuratamente recensita su La Repubblica. La doppia di Corriere della Sera è tutta per Tiziano a Palazzo Reale.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.