Lo Strillone: Francia modello virtuoso nella valorizzazione della cultura su La Repubblica. E poi Picasso in tour, Leonardo, Botticelli e Raffaello digitali, Archivio Segreto Vaticano…

Il manifesto contro il manifesto. Quello per rilanciare la cultura in Italia, promosso da Il Sole 24Ore: sul quotidiano post-comunista Michele Dantini stronca il documento, che torna oggi in grande stile sul giornale di Confindustria. Approfondimenti a go-go con analisi comparativa tra Sistema Italia ed altri paesi d’Europa: si incensa la Francia, modello virtuoso al […]

Quotidiani
Quotidiani

Il manifesto contro il manifesto. Quello per rilanciare la cultura in Italia, promosso da Il Sole 24Ore: sul quotidiano post-comunista Michele Dantini stronca il documento, che torna oggi in grande stile sul giornale di Confindustria. Approfondimenti a go-go con analisi comparativa tra Sistema Italia ed altri paesi d’Europa: si incensa la Francia, modello virtuoso al centro delle attenzioni pure per La Repubblica. Sarkò non sembra l’unico convinto di aver influito sulla Notte degli Oscar…

Oltre duecento Picasso in tour: La Stampa racconta delle mostre itineranti che serviranno a raccattare i 54milioni di euro necessari a restaurare il museo parigino dedicato al maestro. Corriere della Sera al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano: convegno e mostra per Leonardo, Botticelli e Raffaello analizzati secondo le più moderne tecnologie digitali.

Da Giona a Gesù il passo è breve: dubita Avvenire della tesi di un ricercatore canadese, convinto che nel graffito scovato a Gerusalemme di un uomo rigettato dalla bocca di un pesce (datazione: 70 d.C.) si possa identificare la più antica testimonianza iconografica della Resurrezione. Misteri insondabili e misteri svelati: Libero vola a Roma per la mostra sui documenti dell’Archivio Segreto Vaticano.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.