La carica dei centodieci. Dalla Cina al Brasile, alla Turchia, ecco i finalisti del Premio Internazionale Arte Laguna 2012

7.840 opere partecipanti, di artisti provenienti da 105 paesi diversi, con una crescita di giapponesi, cinesi, indiani, polacchi. Il 38% dai paesi europei, il 34% dall’Italia il 20% dall’Oriente, l’8% di nord e sud America. Questi alcuni numeri che danno una misura della crescita del Premio Internazionale Arte Laguna, che ora comunica i finalisti della […]

7.840 opere partecipanti, di artisti provenienti da 105 paesi diversi, con una crescita di giapponesi, cinesi, indiani, polacchi. Il 38% dai paesi europei, il 34% dall’Italia il 20% dall’Oriente, l’8% di nord e sud America. Questi alcuni numeri che danno una misura della crescita del Premio Internazionale Arte Laguna, che ora comunica i finalisti della sua sesta edizione, che dal 17 marzo metteranno in mostra le loro opere nella collettiva all’Arsenale di Venezia.
Sono ben centodieci nelle diverse categorie, selezionati dalla giuria presieduta da Igor Zanti e composta quest’anno da Alessio Antoniolli, Chiara Barbieri, Gabriella Belli, Ilaria Bonacossa, Soledad Gutierrez, Kanchi Mehta, Ludovico Pratesi, Maria Savarese, Ralf Schmitt, Alma Zevi. Previsti poi riconoscimenti specifici, come il Premio Speciale Sala Stampa, che vede in giuria anche Artribune. In attesa dei prossimi step, eccovi i 110 finalisti:

Pittura: Fabio Adani (Italia), Andras Calamandrei (Switzerland), Xiwen Chen (China), Gregory Decock (France), Enzo Distinto (Italia), Matteo Fato (Italia), Cristina Gardumi (Italia), Beatrice Gelli (Italia), Walter Giordano (Italia), Elena Giustozzi (Italia), Inguna Gremzde (Latvia), Michael Hirschbichler (Austria), Patrìcia Jagicza (Hungary), Ye Jianquing (China), Gaia Lionello (Italia), Baojun Liu (Taiwan), Elisa Maccioni (Italia), Manuel Fernando Mancera Martinez (Spain), Elena Mantovani (Italia), Nir Rafael Mazliah (Israel), Hui Har Ong (Singapore), Anna Pont Armengol (Spain), Jessica Rimondi (Italia), Michael Rotondi (Italia), Giovanni Saldì (Italia), Kenjiro Shimizu (Japan), Krzysztof Turlewicz (Poland), Ming-Ren Wang (Taiwan), Li Xiao Yan & Lin Boli (China), Guangchen Xue (China).

Scultura e installazione: Joëlle Allet (Switzerland), Altrosguardo (Italia), Margarida Alves (Portugal), Maddalena Ambrosio (Italia), Art Rozi (Palestine), Philippe Bataille (France), Biface Graphy (China), Simone Bubbico (Italia), Paul Chisholm (UK), Francesco Del Conte (Italia), Valentina De Mathà (Italia), DeVecchi/Iera/Paulon (Italia), Freiha (Lebanon), Hannah Honeywill (UK), Ingrid Hora (Italia and German), Kumiko Kato (Japan), Taebeom Kim (Japan), Irena Lagator (Montenegro), La luna al guinzaglio (Italia), Antoanetta Marinov (Italia), Marta Masternak (Poland), Birgit Østergaard (Denmark), Ri Ren (China), Rui Sasaki (China), Kohshi Shimada (Japan), Jiwan Noah Singh (USA), Donatella Spaziani (Italia), Toru Takeuchi (Japan), Tina Ting Zhang e Ling Xia Luo (China), ZimmerFrei (Italia)

Arte fotografica: Jacqueline Aeberhard (Switzerland), Meral Aǧar (Turkey), Futura Akihiro (Japan), Greg Allum (UK), Valeria Anzolin (Italia), Frederic Arnould (France), Aniello Barone (Italia), Rosanna Borgo (Italia), Verena Brandt (Germany), José Luis De la Parra (Spain), Claudio Gobbi (Italia), Dina Goldstein (Israel), Faraz Habiballahian (Iran), Frank Herholdt (South Africa), Jesùs Jiménez (Mexico), Soyoun Kim (Korea), Penny Klepuszewska (UK), Sebastien Koegler (France), Alexandre Maubert (France), Lorenzo Mini (Italia), Francesco Minucci (Italia), J. Ramon Moreno (Spain), Noga (Israel), Andreas Nestl (Italia), Fabiano Parisi (Italia), Laìs Pontes (Brazil), Giovanni Presutti (Italia), Luciano Romano (Italia), Simon Thorpe (South Africa), Schumann Torsten (Germany).

Arte Virtuale: Alan Bigelow (USA), Anni Garza (Mexico), Noah Pedrini (UK), Gianfranco Pulitano (Italia), Amelia Zhang (China)

Video Arte: Andrea Ebro Barbarossa (Italia), Luis Bezeta (Spain), Stefano Cozzi (Italia), Kevin Gaffney (Ireland), Pieter Geenen (Belgium), Haleh Jamali (Iran), Shahar Marcus (Israel), Margherita Premuroso (Italia), Claudio Rivetti (Italia), Wenhua Shi (China)

Perfomance: Pierluigi Anselmi (Italia), Mara Cassiani (Italia), Christina Georgiou (Cyprus), Van Dorpe Stijn (Belgium), Elena Tagliapietra (Italia)

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Fabio

    Ma si sanno già anche i vincitori?

    • rost

      sì i vincitori sono gli Organizzatori !!

      mi sembra che l’iscrizione costi 50 euro

      moltiplica x 7840, ne esce un bel gruzzoletto!!

      ecco fatto hai capito chi sono i vincitori?
      HAHAHA!!!

  • luna

    Anzi complimenti! sono riuscita ad andarci solo ieri
    gli spazi della mostra sono stupefacenti… e le opere dei finalisti alcune sono decisamente interessanti e nuove… bellissimo il vento “artistico” d’oriente.