“Gli Imperdibili” della settimana. La performance secondo Hennessy, le liste di Leonardo e Obama spara-caramelle

Gli Imperdibili, 11 febbraio 2012 Torna il critico-rapper Hennessy Youngman. Stavolta la lezione, sempre in bilico tra serio e faceto, ripercorre la storia della performance art. Anche se un po’ appannati musicalmente, non smettono di sperimentare con l’arte e le nuove tecnologie. Sono i Red Hot Chili Peppers, alle prese con un video interattivo. È […]

American Gothic, i modelli

Gli Imperdibili, 11 febbraio 2012


Torna il critico-rapper Hennessy Youngman. Stavolta la lezione, sempre in bilico tra serio e faceto, ripercorre la storia della performance art.


Anche se un po’ appannati musicalmente, non smettono di sperimentare con l’arte e le nuove tecnologie. Sono i Red Hot Chili Peppers, alle prese con un video interattivo.

È uno dei quadri più famosi di tutti i tempi. Stiamo parlando di American Gothic, dipinto da Grant Wood nel 1930. Qualcuno ha rintracciato soggetti e location.

Michael Stipe

Dopo lo scioglimento dei R.E.M. Michael Stipe sembra essere tornato al suo primo amore: le arti visive. Vivacissimo e pieno di spunti artistici il suo blog. Segnatevelo!

Jeffrey Deitch

The Avantgarde Diaries è un magazine online che indaga l’idea contemporanea di “avanguardia”. Prodotto dalla Mercedes-Benz, contiene numerosi contributi imperdibili. Come quello di Obrist e quello di Deitch, solo per fare due esempi.




Il film d’artista è di moda. Ecco i trailer dei due art-movies del momento: Never Sorry di Ai Weiwei e The artist is Present di Marina Abramovic.

Yangqing Ice Festival

Siamo a Pechino e questo è lo Yangqing Ice Festival, parte del famoso Festival delle Lanterne. Un mondo incantato fatto solo di luce e ghiaccio.

Antoni Tapies e Pablo Picasso

Antoni Tapies ci ha lasciato pochi giorni fa. Ecco una foto che lo ritrae insieme a un connazionale (e collega) eccellente…

La to-do list di Leonardo

Anche Leonardo aveva la sua to-do list. Wendy MacNaughton ha provato a illustrarne una, trovata su uno dei taccuini del maestro del 1490 circa.


Barack Obama alle prese con un cannone ad aria compressa che spara… marshmallows. Guardare per credere.

CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Dal 2011 collabora con Artribune.
  • Filibustiere

    Obama come Alemanno. Alemanno c’aveva il cannone per la neve per far vedere che il piano funzionava

  • Egre

    Noddai, la lista delle cose da fare di Leonardo è un fake. diteloooo

  • Redazione
  • Angelov

    Eccezionale! Grazie Artribune. Questa è una piccola Miniera di Idee che mi apprezzo a far girare. Vera Merce di Scambio Culturale.