Los Angeles Updates: ad Affordable Art Fair spopolano Pop Surrealism e street art. Ma non vi perdete il video con l’apparecchio che dà forma alle immagini…

Prima giornata generalmente tranquilla, per la Affordable Art Fair. Chi fa eccezione ed ha decisamente lavorato sono invece le due gallerie che propongono il Pop Surrealism (che è nato e cresciuto proprio qui in California, e che per forza di cose ha qui la sua base di collezionisti) e la street art. Anche se poi […]

Affordable Art Fair LA - Bosch piu Dali, ecco il Pop Surrealismo di Mike Davis alla C.A.V.E. Gallery

Prima giornata generalmente tranquilla, per la Affordable Art Fair. Chi fa eccezione ed ha decisamente lavorato sono invece le due gallerie che propongono il Pop Surrealism (che è nato e cresciuto proprio qui in California, e che per forza di cose ha qui la sua base di collezionisti) e la street art. Anche se poi confessano di aver venduto prevalentemente in preview, e di partecipare all’evento soprattutto per poter innalzare la quotazione dei propri artisti, senza sperare in grosse vendite in loco.

Ci incuriosisce – vedete foto e videointervista sotto – il Makerbot, un progetto presentato in fiera dall’artista Matt Griffin, una sorta di scanner per la riproduzione low cost di immagini in 3D. In mezzo alle tante proposte qualcosa per cui valga la pena investire decisamente c’è: e quanto meno, come afferma lo statement della fiera stessa, l’Affordable Art Fair resta un appuntamento meno formale e più divertente di molti altri, anche nell’ambito dell’arte low cost.

– Giorgia Mannucci