Lo Strillone: Finazzer Flory e la piéce su Leonardo da Vinci a Londra su Avvenire. E poi Duomo di Siena, Officine Italia 2 by Barilli, Hitler all’asta…

Uno-due da KO sul Saturno de Il Fatto Quotidiano, che pesta manco fosse Foreman: gancio mancino di Tomaso Montanari al Duomo di Siena, tra restauri malfatti e gestioni sbarazzine; diretto al volto di Brera l’affondo di Daniele Perra, che stronca le Officine Italia 2 assemblate da Renato Barilli. Sul Corriere della Sera le sculture di […]

Quotidiani
Quotidiani

Uno-due da KO sul Saturno de Il Fatto Quotidiano, che pesta manco fosse Foreman: gancio mancino di Tomaso Montanari al Duomo di Siena, tra restauri malfatti e gestioni sbarazzine; diretto al volto di Brera l’affondo di Daniele Perra, che stronca le Officine Italia 2 assemblate da Renato Barilli. Sul Corriere della Sera le sculture di Kan Yasuda al Teatro greco romano di Taormina, la collettiva fotografica della Fondazione Sandretto e la doppia pagina per Wildt a Forlì.

Una pagina tutta per lui: Vittorio Sgarbi a ruota libera sullo storico La Discussione. Una breve su L’Unità per Kim Minjung in mostra al MACRO; che fine ha fatto Finazzer Flory? L’ex assessore alla cultura del comune di Milano vola a Londra: Avvenire annuncia la messa in scena della sua piéce su Leonardo da Vinci.

Giornata della Memoria? Vi segnaliamo un paio di notizie non propriamente a tema, ma comunque correlate: su La Stampa Krystyna Piotrowska in mostra all’Istituto Polacco in Roma, con opere basate sulle tensioni tra comunità ebraica e regime comunista; Quotidiano Nazionale presenta l’asta dove, a Bratislava, finisce all’incanto il Notturno del mare (1913) firmato Adolf Hitler. Base d’asta: 10mila euro.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.