Bologna Updates: Zak regina di performance. Paolo Angelosanto nudo e Camille Pingeot magnetica

Maratona di performance durante l’opening di Arte Fiera allo stand della Galleria Zak. Lo spazio senese diretto da Gaia Pasi ha presentato una azione (Vernissage il titolo) durante la quale Paolo Angelosanto si spogliava nudo e successivamente ricopriva il suo corpo di inviti a mostre e inaugurazioni. Immediatamente dopo ha preso avvio, nel lavoro di […]

Maratona di performance durante l’opening di Arte Fiera allo stand della Galleria Zak. Lo spazio senese diretto da Gaia Pasi ha presentato una azione (Vernissage il titolo) durante la quale Paolo Angelosanto si spogliava nudo e successivamente ricopriva il suo corpo di inviti a mostre e inaugurazioni. Immediatamente dopo ha preso avvio, nel lavoro di Camille Pingeot, il collasso delle lettere (in polvere magnetica) di una frase del prestigiatore Houdini da un pannello. Non aggiungiamo molto altro, su questa inaugurazione movimentata, perché il resto lo potete apprendere ‘sfogliando’ i video qui sopra.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • vittorio s.

    capre capre capre!