Bologna Updates: da zero a cento. Nell’Art White Night c’è anche la preview di Arte e Scienza, e su Artribune c’è la fotogallery live

Dopo la chiusura della fiera? Appuntamento a Palazzo Re Enzo. Ma scordatevi sonorità psichedeliche e scatenati vj set: quelli erano i tempi di Netmage, che ormai da qualche anno ha scelto il “divorzio” dall’art week della fiera, per ballare da sola – letteralmente – in tutt’altre date. Ma non è di certo tramontato l’appuntamento con […]

Dopo la chiusura della fiera? Appuntamento a Palazzo Re Enzo. Ma scordatevi sonorità psichedeliche e scatenati vj set: quelli erano i tempi di Netmage, che ormai da qualche anno ha scelto il “divorzio” dall’art week della fiera, per ballare da sola – letteralmente – in tutt’altre date. Ma non è di certo tramontato l’appuntamento con il palazzo che sovrasta il Nettuno: solo che ora quello è lo spazio dell’arte che incontra la scienza, in altre parole Arte e Scienza.
E la rassegna organizzata dalla Fondazione Marino Golinelli non perde l’occasione di una “passerella” davanti a un pubblico tanto numeroso quanto specializzato. Se le date di apertura della rassegna sono fissate fra il 2 e il 12 febbraio, ecco il pre-pre-opening che disvela i segreti dell’edizione 2012, titolo Da zero a cento, le nuove età della vita. Una mostra dove l’arte contemporanea e la scienza dialogano per scoprire “come e perché il nostro corpo e la nostra mente sono molto diversi da quelli delle generazioni precedenti, e come svilupparne meglio le potenzialità”.
Curata da Giovanni Carrada e Cristiana Perrella, mette in fila fotografie, video ed installazioni di Evan Baden, Guy Ben-Ner, Martin Creed, Hans Peter Feldmann, Stefania Galegati, Ryan Mc Ginley, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Gabriel Orozco, Adrian Paci, John Pilson, Cindy Sherman, Miwa Yanagi. E potavemo perdere la chance di rifilarvi l’ennesima visita in anteprima? No, quindi sotto con la fotogallery…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • virginia

    Salve bellisssimi ed energetici coniugi Golinelli,sono Virginia,quella Virginia moglie di Fabio e nuora di Giuliano Gori.
    Chiaramente,non potrebbee ssere diversamente,ho anche io una ass- cult .che si occupa di didattica di arte contemporanea sia a Celle che fuori con altri progetti…
    Mi piacerebbe conoscere meglio la vs Fodazione e…perche’ no,studiare qualcosa insieme…
    Per ora un abbraccio
    Virginia