Bologna Updates: “Non tutti i Barilli vengono col buco”. Bonito Oliva ‘stranamente’ polemico per un’animata conferenza stampa di Arte Fiera. Ma senza parlare della fiera

Di fiera in realtà non è che se ne sia parlato moltissimo, se non in termini generali e sociologici. Ma di certo alla conferenza stampa di presentazione di Arte Fiera, svoltasi all’Art Cafè intorno all’ora di pranzo, non c’è stato da annoiarsi. Insolitamente al centro di tutti gli interventi c’era il numero speciale che la […]

Achille Bonito Oliva intento alla lettura di Artribune

Di fiera in realtà non è che se ne sia parlato moltissimo, se non in termini generali e sociologici. Ma di certo alla conferenza stampa di presentazione di Arte Fiera, svoltasi all’Art Cafè intorno all’ora di pranzo, non c’è stato da annoiarsi. Insolitamente al centro di tutti gli interventi c’era il numero speciale che la rivista L’Europeo dedicata all’arte contemporanea partendo proprio dalla rassegna bolognese. E fra i protagonisti del talk c’era infatti il direttore del mensile, Daniele Protti, che ha esordito con uno spericolato “Fino allo scorso anno, non sapevo neanche dell’esistenza di Arte Fiera…”. Il che, detto da un giornalista che si occupa di cultura, che ha deciso di fare un numero interamente dedicato alla più importante fiera italiana, che è tale da 33 anni, lascia un pochino così…
Interventi improntati all’understatement da parte del direttore del MAMBo Gianfranco Maraniello e della direttrice padrona di casa Silvia Evangelisti, fino a quando il microfono è passato fra le mani di un ispiratissimo guascone dal nome Achille Bonito Oliva (che nel frattempo, infischiandosene degli altri, si era dedicato – vedasi foto – alla lettura di Artribune. E come biasimarlo). Abo ha ricordato gustosi aneddoti più o meno legati al mercato, ma comunque lontani dallo specifico della rassegna che si inaugura oggi. Poi nel contestualizzare l’ambiente artistico culturale bolognese, ricordando il ruolo centrale di Luciano Anceschi e dei suoi molti allievi, non ha perso l’occasione per rifilare una stoccata a uno degli storici colleghi-rivali. “Non tutti i suoi discepoli accademici sono stati in grado di onorare la sua lezione. Come dire, non tutti i Barilli vengono col buco…”.

Il sessantenne e la trentenne. Si avvicina Arte Fiera, anche l’austero L’Europeo dedica a Bologna il numero monografico in edicola da oggi

  • Rino Marcello

    Bonito Oliva è finito da tempo, fa la maniera e la miniera d’oro di se stesso… Che tristezza…