Arti Visive in UP_nea. Chiuso il bando per le compagnie teatrali, si apre quello mette in palio una personale alla Fabbrica Borroni di Bollate

Entrambe lavorano con e per il territorio nei rispettivi ambiti di competenza: il teatro per l’associazione nudoecrudo teatro, con sede alle porte di Milano; le arti visive per la Fabbrica Borroni, realtà di Bollate, con l’omonima Collezione, che da diversi anni si occupa della promozione della giovane arte italiana su scala nazionale. Da qui l’idea […]

Entrambe lavorano con e per il territorio nei rispettivi ambiti di competenza: il teatro per l’associazione nudoecrudo teatro, con sede alle porte di Milano; le arti visive per la Fabbrica Borroni, realtà di Bollate, con l’omonima Collezione, che da diversi anni si occupa della promozione della giovane arte italiana su scala nazionale.
Da qui l’idea di unire le forze per promuovere insieme il concorso UP_nea’12 (che si è già svolto per la sezione dedicata alle compagnie teatrali professioniste lombarde), allo scopo di incentivare e valorizzare l’emergente creatività nostrana. Il bando prevede una prima esposizione presso la Fabbrica Borroni nella primavera 2012 per 20 finalisti, invitati ad esporre un’opera di repertorio e una site specific che sviluppi il tema del bando, Fabula; ed un evento finale della durata di due giorni a Villa Arconati, settecentesco edificio già famoso per l’omonimo Festival musicale, per ulteriori dieci artisti selezionati. Alla fine, sarà decretato un unico vincitore da una giuria presieduta da un giovane curatore e composta da un rappresentante di ciascuna delle realtà coinvolte nel progetto (Fabbrica Borroni, nudoecrudo teatro, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Cariplo, Comune di Bollate, NABA – Nuova Accademia di Belle Arti, Fondazione Augusto Rancilio, Associazione Etre).
Il premio sarà la possibilità di esporre le proprie opere in una mostra personale organizzata da Fabbrica Borroni all’interno dei propri spazi nell’autunno 2012. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 gennaio 2012.

– Claudia Giraud

www.nudoecrudoteatro.org
www.fabbricaborroni.it

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).