Venti artisti, una bottiglia di vodka. A Milano il Teatro Versace si apre per la presentazione del progetto Absolut Blank, ecco foto e video-blitz…

Una tela bianca con la forma di una bottiglia di vodka. La Absolut prosegue nella sua decennale attività di supporto al mondo degli artisti, chiamando una ventina di creativi emergenti a interpretare la sua forma distintiva a tuttotondo. I nomi? Adhemas Batista, Aestethic Apparatus, Brett Amory, Dave Kinsey, David Bray, Eduardo Recife, Fernando Chamarelli, Good […]

Absolut Blank a Milano (foto Alfonso Valentino Casalini)

Una tela bianca con la forma di una bottiglia di vodka. La Absolut prosegue nella sua decennale attività di supporto al mondo degli artisti, chiamando una ventina di creativi emergenti a interpretare la sua forma distintiva a tuttotondo.
I nomi? Adhemas Batista, Aestethic Apparatus, Brett Amory, Dave Kinsey, David Bray, Eduardo Recife, Fernando Chamarelli, Good Wives & Warriors, Jeremy Fish, Ludovica Gioscia, Mario Wagner, Morning Breath, Robert Mars, Sam Flores,Thomas Doyle, UVA, Zac Freeman, Marcus Jansen.

Erano loro i veri protagonisti della serata speciale, con la quale il progetto Absolut Blank è stato appena presentato a Milano, al Teatro Versace. Ci siamo andati, eccovi qualche foto e un video di Giorgio Piga che ha chiesto a uno di loro – Sam Flores – di raccontare la sua esperienza…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.