Miami Updates: fra Cisneros – Fontanals e Margulies, il party diventa occasione di charity. E poi in fiera, per un workshop molto italiano…

Mattina di colazioni anche per la Cisneros – Fontanals Foundation con performance partecipativa e commestibile incorporata.  SI tratta di Digestible NEWS a cura di Miralda / Food Cultura, presentata da Kreëmart. L’obiettivo? Dare allo spettatore l’opportunità di crearsi, in maniera anche del tutto inconscia, la “propria informazione”. I partecipanti sono dunque invitati a scegliere, a […]

Mattina di colazioni anche per la Cisneros – Fontanals Foundation con performance partecipativa e commestibile incorporata.  SI tratta di Digestible NEWS a cura di Miralda / Food Cultura, presentata da Kreëmart. L’obiettivo? Dare allo spettatore l’opportunità di crearsi, in maniera anche del tutto inconscia, la “propria informazione”. I partecipanti sono dunque invitati a scegliere, a scatola chiusa, solo attraverso il titolo ed alcune parole chiave, una prima pagina di una qualsivoglia testata. Una volta scoperto l’arcano, allo spettatore spetta il compito di mangiarla e a digerire quanto letto e, letteralmente, assimilato. Per chi avesse altri gusti, naturalmente ci sono anche caffè e croissant.  E ovviamente la splendida collezione.
Da Margulies, invece, si privilegia la beneficenza. Operazione di fundraising a beneficio (di concerto con Art Miami) della Lotus House Women’s Shelter.  In mostra l’omonima collezione, a cura di Katherine Hinds, con veri e propri pezzi da novanta, come George Segal, con il suo straordinario monumento per Franklin Delano Roosevelt intitolato Depression Bread Line, grandi installazioni di Alejandro Arrechea e di Magdalena Abakanowicz e una scultura mozzafiato di Willem de Kooning.
Il nostro giro mattutino si conclude ad Art Miami dove partecipiamo al Museum Professionals & Curators in onore di Faith Ringgold. E dove abbiamo incontrato una grande quantità di professionisti e curatori, anche italiani. A partire naturalmente da Nick Korniloff, direttore della fiera, a Julia Draganovic, curatrice, e la Faith in questione. Senza dimenticare Silvia Evangelisti, direttrice di Arte Fiera Bologna, Manon Slome, curatrice, gli artisti Giovanna Stockie, Guido Albi Marini e Mel Chin, Thom Collins, direttore del Museum of Art di Miami, la gallerista Bernice Steimbaum. Di tutti e tre gli eventi vi proponiamo, come sempre, una bella gallery…

– Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.