Edizione straordinaria. A Firenze si inaugura il nuovo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e Artribune Magazine gli dedica uno speciale. Ed è solo il primo…

Sì, è vero, la strenna natalizia di Artribune è un’altra, ve l’abbiamo appena presentata, giusto oggi pomeriggio. Però per questa fine anno, abbiamo in serbo un paio di altri regali per i nostri lettori, di natura molto diversa. Si tratta di due “edizioni straordinarie” del nostro magazine, dedicate ad altrettanti grandi eventi che – a cavallo […]

Studio ABDR - Nuovo Parco della Musica - Firenze - photo Moreno Maggi

Sì, è vero, la strenna natalizia di Artribune è un’altra, ve l’abbiamo appena presentata, giusto oggi pomeriggio. Però per questa fine anno, abbiamo in serbo un paio di altri regali per i nostri lettori, di natura molto diversa. Si tratta di due “edizioni straordinarie” del nostro magazine, dedicate ad altrettanti grandi eventi che – a cavallo fra autunno e inverno – hanno vivacizzato, in ambiti diversi, la cultura italiana, lasciando in eredità due strutture museali-architettoniche che arricchiscono rispettivamente Milano e Firenze.
Di una, le meneghine Gallerie d’Italia, e del relativo numero speciale avremo modo di parlare nei prossimi giorni. Ora preme dire dell’altra, ovvero del nuovo Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, visto che la lunga sequela di eventi inaugurali prende il via proprio oggi 21 dicembre, per protrarsi fino a San Silvestro. Ed i fortunati intervenuti ai tanti concerti troveranno ad attenderli, in distribuzione gratuita, il ricco fascicolo che in ben 32 pagine fornirà loro tutte, ma proprio tutte le informazioni sulla nuova realtà architettonica che fa affacciare Firenze nel XXI secolo. Dal programma dettagliato dei 10 giorni di eventi, all’intervista a Zubin Mehta, regista del primo concerto, a quelle agli autori del progetto, lo studio ABDR, Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo. E poi focus sull’acustica, sulla scenotecnica, un ricco panel di opinioni critiche, e ancora interviste al sindaco Matteo Renzi, al Governatore della Toscana Enrico Rossi, alla sovrintendente del Maggio Musicale, Francesca Colombo, e molto molto altro. E per chi non passerà per il nuovo teatro, lo speciale sarà comunque distribuito nei tradizionali “punti Artribune” in tutta la città.
Due nuovi pregiati prodotti editoriali, insomma, ed un nuovo canale che si apre per il nostro già ampio network, in questo caso al servizio, oltre che dei lettori, dei committenti che hanno scelto di farsi rappresentare dallo stile Artribune. Ci auguriamo che saranno in molti a seguirne l’esempio, perché la ricchezza dell’informazione passa anche da questi preziosi momenti di focus giornalistico e contenutistico.

L’edizione straordinaria in PDF

  • luciano pinelli

    il teatro, per me è stata una grande delusione.
    e qui elenco la mia disavventura del 31 dicembre.
    All’arrivo sono stato trattenuto fuori al freddo perchè entrava lolo chi aveva pagato la cena e visto che pochissimi avevano capito, dal sito internet, come funzionava.
    il guardaroba si è esaurito dopo 5 minuti, il bar improvvisato sembrava un tavolo da festa paesana,sorpresa nella galleria si vede solo metà palcoscenico con una barra di ferro davanti agli occhi, uno spettatore colto da attacco epilettico è stato portato via dai pompieri. altra sorpresa alle 23 fine dello spettacolo previsto per le 23,45, scese le scale altra sorpresa, il bar tavolaccio era sparito.niente brindisi di fine anno e tanti auguri a tutti.