È arte o non è arte? Un sito lascia a tutti la possibilità di scegliere. E anche di proporre le proprie immagini per il giudizio collettivo

Ispirato al popolare “Hot or Not”, sito web in cui è possibile votare l’aspetto fisico di ragazzi e ragazze che inviano volontariamente le proprie fotografie per essere giudicati dai navigatori della Rete, Art or Not trasferisce il meccanismo del rating pubblico alle opere d’arte. Vere o supposte tali. Anche in questo caso è possibile iscriversi […]

Ispirato al popolare “Hot or Not”, sito web in cui è possibile votare l’aspetto fisico di ragazzi e ragazze che inviano volontariamente le proprie fotografie per essere giudicati dai navigatori della Rete, Art or Not trasferisce il meccanismo del rating pubblico alle opere d’arte. Vere o supposte tali. Anche in questo caso è possibile iscriversi e inviare le proprie proposte, e ogni volta che si vota viene mostrato il giudizio complessivo dei visitatori su una determinata immagine in formato percentuale.
Tra le foto c’è naturalmente di tutto: opere d’arte famose e universalmente riconosciute, scatti amatoriali, vignette, collage, gif animate e tante foto trovate in rete. Cosa è arte e cosa non lo è? La domanda, per fortuna è destinata a restare insoluta, ma il gioco è nondimeno istruttivo…

– Valentina Tanni

www.artornot.info

CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Dal 2011 collabora con Artribune.
  • SAVINO MARSEGLIA (artista)

    L’arte è necessaria ? Chiedetelo al vostro curatore di fiducia.