Verso Miami, countdown per Art Basel. Ci sarà anche un’asta dedicata all’America Latina. E non solo…

Non  solo fiere. Mentre Miami si prepara ad affrontare la settimana a più alto tasso di arte contemporanea, con eventi di mercato main – Art Basel Miami, of course – e satellite, talks, mostre, cocktails e cotillon, Gary Nader, dell’omonimo Arts Center dedicato alla promozione dell’arte latino americana, approfitta del momento d’oro per organizzare un’asta, […]

Roy Lichtenstein - Three Brushstrokes

Non  solo fiere. Mentre Miami si prepara ad affrontare la settimana a più alto tasso di arte contemporanea, con eventi di mercato main – Art Basel Miami, of course – e satellite, talks, mostre, cocktails e cotillon, Gary Nader, dell’omonimo Arts Center dedicato alla promozione dell’arte latino americana, approfitta del momento d’oro per organizzare un’asta, naturalmente Sud America oriented. A Cavallo tra moderni e contemporanei, programmata per il 1 dicembre 2011.
C’è un Matta stimato tra i 45 e i 55mila dollari proveniente da una collezione privata di Montevideo. Si chiama Surrealist Head, ed è autenticato. Per gli appassionati di Wifredo Lam ci sono diversi lotti, tra cui Personnage, un olio su tela, stimato tra i 260 e i 360mila dollari, che viaggia poco, visto che appartiene ad un collezionista di Miami. C’è anche un Jesus Rafael Soto (Tiratura rossa), tra i 30 ed i 50mila, proveniente dalla Spagna.
La domanda,  tuttavia, sorge spontanea: se l’asta è latino americana, com’è che in catalogo figurano artisti come Arman, Chia, Botero e Lichtenstein, per tacer degli altri? Quest’ultimo, addirittura, con il suo Three Brushstrokes del 1984 parte da una stima molto alta: tra i 3 e i 5 milioni. Occhio al catalogo, dunque, ma attenzione: si accede su prenotazione.

– Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.