Tutti da Bianca al venerdì sera. Tanti appuntamenti per l’artworld romano, ecco chiccera al Macro a salutare la Attolico…

Bagno di folla per Cecily Brown da Gagosian, atmosfere concettual-brasileire con Marlon de Azambuja da Furini o amarcord affettuoso – ma assai presenziato – con Bianca Attolico al Macro? Era di quelli capaci di mettere a dura prova anche l’art-trotter più incallito, il venerdì romano, con il rischio sempre incombente che il popolo dell’arte orientasse […]

Raggiante, Bianca Attolico

Bagno di folla per Cecily Brown da Gagosian, atmosfere concettual-brasileire con Marlon de Azambuja da Furini o amarcord affettuoso – ma assai presenziato – con Bianca Attolico al Macro? Era di quelli capaci di mettere a dura prova anche l’art-trotter più incallito, il venerdì romano, con il rischio sempre incombente che il popolo dell’arte orientasse le sue scelte per un evento, lasciando sguarniti gli altri.
E invece, a quanto pare, così non è stato: noi siamo passati al Macro per il dovuto omaggio a una delle collezioniste più attive del panorama capitolino e nazionale, che si è raccontata nel libro curato da Ester Coen e Francesca Romana Morelli che veniva presentato nell’occasione. L’auditorium a un certo punto sembrava una sala cinematografica anni ’50 gremita per una prima da Oscar, con posti a sedere esauriti e tanta gente in piedi, ad ascoltare i protagonisti introdotti dal padrone di casa Bartolomeo Pietromarchi e moderati da Ludovico Pratesi, guest stars Lia Rumma e Luca Cordero di Montezemolo. Ad ascoltarli artisti, critici, galleristi, collezionisti amici, eccone alcuni – perdonando la qualità, la luce era quella che era – nella gallery di Artribune

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • lucrezia

    Ave!