Turchia in Italia, anzi in Puglia. Tre mesi di eventi fra arte, musica e paesaggio: a Lecce parte Obiettivo Mediterraneo

L’arte come veicolo di politica culturale e ponte relazionale tra i popoli. È questa l’essenza di Obiettivo Mediterraneo, dialogo tra culture: Italia-Turchia, poliedrico evento al via il 12 novembre in tre diverse location di Lecce. Palazzo Turrisi, il Castello Aragonese Carlo V, la Primo Piano Livingallery: questi gli spazi che nella Capitale del Barocco ospiteranno […]

Sarah Ciraci'

L’arte come veicolo di politica culturale e ponte relazionale tra i popoli. È questa l’essenza di Obiettivo Mediterraneo, dialogo tra culture: Italia-Turchia, poliedrico evento al via il 12 novembre in tre diverse location di Lecce.
Palazzo Turrisi, il Castello Aragonese Carlo V, la Primo Piano Livingallery: questi gli spazi che nella Capitale del Barocco ospiteranno per tre mesi l’evento di carattere internazionale. Artisti, ricercatori, giornalisti, direttori di accademie di Belle Arti, direttori di musei, operatori culturali sia turchi che pugliesi daranno vita a una serie di iniziative che spazieranno da mostre d’arte contemporanea a simposii, a dibattiti. Ricco il programma del progetto, con quattro appuntamenti principali che si terranno dal 12 al 26 novembre. A cominciare dalla rassegna di artisti contemporanei turchi, selezionati dall’artista Emine Tokmakkaya, che esporranno alla Livingallery.
Ci sarà spazio anche per la musica, con il concerto di musica folk del flautista turco Zeynep Figen Çifçi. Nelle giornate del 13 e 14 novembre in programma, invece, il Symposium Internazionale Art & Culture, con al centro del dibattito la storia e la cultura, il paesaggio e l’arte contemporanea di Puglia e Turchia. Nella serata del 14 novembre, invece, sarà il Castello Aragonese Carlo V a divenire teatro della mostra Identità e paesaggio per una nuova cultura del territorio. La manifestazione si chiuderà con Stazioni meteorologiche, rassegna di videoarte e cinema che – ancora alla Livingallery – metterà a confronto artisti pugliesi e turchi.

– Cecilia Pavone

CONDIVIDI
Cecilia Pavone
Giornalista professionista, Cecilia Pavone è nata a Taranto e ha conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari. Nel suo percorso professionale giornalistico ha lavorato per il quotidiano "Nuovo Corriere Barisera" di Bari specializzandosi nel settore cultura e spettacoli. Tra le sue collaborazioni: "Il Settimanale" di Bari, "Il Resto del Carlino" di Bologna, "Exibart" dal 2007 fino al febbraio 2011, quando ha seguito Massimiliano Tonelli e Marco Enrico Giacomelli alla nuova testata d'arte "Artribune". Attualmente scrive anche su "Lobodilattice.com" e "Metalwave.com".
  • CC

    Esiste un sito con tutto il programma degli eventi?
    Grazie

  • Rita

    Si fidi delle possibilità dell’internet. Cerchi su google sotto obiettivo mediterraneo: turchia in italia e trova subito, a questo proposito, la pagina del comune di lecce che cosntiene il programma.

  • Cecilia
  • Infaormtoin is power and now I’m a [email protected]#$ing dictator.